Pesca, Tardino: "Restrizioni nel Canale di Sicilia hanno creato notevoli danni" :ilSicilia.it

INTERROGAZIONE DELLA DEPUTATA DELLA LEGA ALL'UE

Pesca, Tardino: “Restrizioni nel Canale di Sicilia hanno creato notevoli danni”

di
6 Febbraio 2020

“Il Parlamento europeo non può essere scavalcato dalla Commissione, perché ad essere danneggiati sono innanzitutto i cittadini e, in questo caso, anche le istanze dei pescatori e del comparto ittico del Mediterraneo“. Lo dichiara in una nota Annalisa Tardino, Deputata della Lega al Parlamento europeo.

La Commissione europea ha di recente pubblicato la lista dei provvedimenti che intende ritirare nei prossimi sei mesi, tra cui figura il Piano pluriennale di gestione per gli stock dei piccoli pelagici (acciughe e sardine) del Mare Adriatico. Un dossier che era già stato approvato in Parlamento, con una posizione migliorativa e a sostegno delle istanze provenienti dai pescatori italiani, e che era in attesa dell’avvio dei negoziati legislativi con la Commissione ed il Consiglio.

“Sul tema, però, temiamo che la Commissione europea possa agire in sede di “Commissione Generale per la Pesca per il Mediterraneo (CGPM), imponendo misure più restrittive, non in linea con quanto votato dal Parlamento europeo. E non è una sorpresa, perché non è la prima volta che ci confrontiamo con questo comportamento della Commissione europea, che tende a bypassare il Parlamento, obbligato poi a recepire raccomandazioni concordate in sedi internazionali, come è successo per le oramai note restrizioni delle zone di pesca nel Canale di Sicilia, che hanno creato notevoli danno al nostro comparto.

Annalisa Tardino
Annalisa Tardino

Per questi motivi, su iniziativa della collega Rosanna Conte, abbiamo depositato un’interrogazione parlamentare alla Commissione europea, sul coinvolgimento del Parlamento europeo nelle decisioni riguardanti il comparto della pesca, in cui chiediamo maggiore rispetto per le prerogative dell’unica Istituzione Ue direttamente eletta dai cittadini. Non possiamo più tollerare questo utilizzo “a piacimento” delle procedure, e spiace constatare che i colleghi del PD e del M5S non hanno inteso co-firmare l’interrogazione.

Adesso ci aspettiamo una risposta da parte della Commissione, che entri nel merito della vicenda, e non ci fermeremo davanti a questo tentativo di delegittimazione de facto dell’unica Istituzione democraticamente eletta dai cittadini”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin