Pescatori siciliani sequestrati in Libia, Giammanco: "Cosa sta facendo il Governo?" :ilSicilia.it
Trapani

IL CASO

Pescatori siciliani sequestrati in Libia, Giammanco: “Cosa sta facendo il Governo?”

di
29 Settembre 2020

I pescatori di Mazara del Vallo sequestrati in Libia devono tornare a riabbracciare le loro famiglie. Aspettiamo notizie dal Governo eppure tutto tace. Il ministro Di Maio e il Presidente Conte battano un colpo, cosa stanno facendo per portarli a casa?”

 Così Gabriella Giammanco, Vicepresidente di Forza Italia in Senato e portavoce azzurra in Sicilia.

Non si sa ancora nulla sulla sorte dei marinai dei due pescherecci sequestrati dalle truppe di Haftar. Al di là delle solite chiacchiere il Governo non ha dimostrato di essere interessato in modo concreto all’argomento. Settimane fa ho depositato un’interrogazione a Di Maio ma da lui nessuna risposta, evidentemente è troppo interessato a garantirsi la leadership del Movimento, i pescatori e le loro famiglie possono aspettare. Così ragionano i grillini non appena arrivati al potere, ciò che più conta è la cadrega…”, conclude Giammanco.

Luigi Di MaioLA RISPOSTA DI PALAZZO CHIGI

Il premier Giuseppe Conte, prima di arrivare all’Auditorium Parco della Musica per partecipare all’Assemblea di Confindustria, ha incontrato una delegazione dei familiari dei pescatori di Mazara del Vallo, bloccati in Libia, che stavano manifestando davanti Montecitorio. Conte, si apprende ancora, li ha ricevuti a Palazzo Chigi assieme al ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.