Peschereccio scomparso, trovato il relitto della Nuova Iside :ilSicilia.it
Palermo

A 1400 METRI DI PROFONDITà

Peschereccio scomparso, trovato il relitto della Nuova Iside

di
19 Giugno 2020

E’ stato individuato dal cacciamine Numana della Marina Militare, a quasi 1.400 metri di profondità, il relitto del peschereccio Nuova Iside, ‘scomparso’ dai radar lo scorso 13 maggio nelle acque tra San Vito Lo Capo e Ustica. Lo scafo della nave si trova a circa trenta miglia dalla costa di Palermo.

IL RITROVAMENTO

Nelle ricerche sono stati usati mezzi sofisticati della Marina, con il supporto della Guardia Costiera.

In particolare, sono stati impiegati dei sensori ed un veicolo filoguidato del Comando Subacquei e Incursori (Comsubin). La ricerca è iniziata lo scorso 30 maggio, con l’impiego della fregata della Marina Militare.

I ricercatori avevano individuato un’area di possibile presenza, dove il cacciamine Numana ha poi svolto ulteriori ricerche.

Le profondità del fondale, la presenza di forti correnti marine, l’incertezza della posizione dell’affondamento e le condizioni meteorologiche non ottimali, hanno reso la ricerca particolarmente difficile e complessa.

La conferma dell’identità del relitto è stata ottenuta grazie ad alcune immagini del nome scritto sulla fiancata. Le immagini e il restante materiale ritrovato verranno ora messe a disposizione dell’autorità inquirente.

BANDIERA: “PASSO FONDAMENTALE VERSO LA VERITÀ

Edy Bandiera
Edy Bandiera

Accolgo la notizia del ritrovamento, nelle profondità marine, da parte della Marina Militare, del relitto del moto peschereccio di Terrasini, “Nuova Iside”, scomparso lo scorso 13 maggio, nelle acque tra San Vito Lo Capo e Ustica. Dopo l’indagine e il sequestro della petroliera “Vulcanello”, un passo fondamentale verso la verità“.

Lo dichiara in una nota l’Assessore regionale per la Pesca Mediterranea, Edy Bandiera.

Un ringraziamento va alla Marina Militare – prosegue Bandiera – che da i primi istanti della scomparsa del peschereccio, fino ad oggi, ha profuso ogni sforzo utile al ritrovamento del peschereccio. Questo risultato è anche frutto di un grande impegno“.

PERIZIA SULLA PETROLIERA “VULCANELLO”

Intanto, è terminato oggi pomeriggio l’accertamento irripetibile nel porto di Augusta sulla petroliera “Vulcanello”.

La nave, secondo l’inchiesta della procura di Palermo, si trovava nella stessa rotta della Nuova Iside. I carabinieri del Ris hanno prelevato 25 campioni che saranno analizzati nei prossimi giorni.

Alle operazioni ha preso parte anche l’avvocato della famiglia Lo Iacono, Aldo Ruffino. Gli esami, disposti dal procuratore aggiunto Ennio Petrigni e dal sostituto Vincenzo Amico, puntano a ricostruire l’eventuale dinamica dell’accaduto.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.