Petralia Soprana, entrano nel vivo i festeggiamenti per i Patroni S.S. Pietro e Paolo | IL PROGRAMMA :ilSicilia.it
Palermo

Dal 25 al 29 giugno

Petralia Soprana, entrano nel vivo i festeggiamenti per i Patroni S.S. Pietro e Paolo | IL PROGRAMMA

di
25 Giugno 2019

Il Borgo più bello d’Italia si prepara a vivere i festeggiamenti dei S.S. Pietro e Paolo, Patroni del paese. È il primo appuntamento dopo l’elezione di Petralia Soprana (PA) a Borgo dei Borghi 2018, il prestigioso riconoscimento assegnato da Rai 3 nell’ambito della trasmissione il Kilimangiaro.

Le celebrazioni, organizzate dal Comune di Petralia Soprana, dall’Arcipretura Parrocchiale e dal Comitato guidato da Aurelia Lo Mauro, sono già iniziate lo scorso 20 giugno con l’apertura de “U Fistinu” e si chiuderanno, sabato 29, con l’imponente Processione e il concerto “Grande Sud” con Mario Incudine ed Eugenio Bennato. Quest’anno ci sarà, anche, una coda particolare ai festeggiamenti e, infatti, domenica 30 giugno, sarà conferita dal Vescovo Mons. Giuseppe Marciante l’ordinazione diaconale a Santo La Placa.

PROGRAMMA

Martedì 25 giugno – in serata

La professione di fede e il giuramento. Dopo la messa e la processione dei simulacri, nella piazza Frate Umile, ci sarà lo spettacolo musicale del gruppo “Fataciumi” offerto da bar Internet Cafè “La Piazzetta”.

Mercoledì 26 giugno – in serata dopo le celebrazioni

Gli Stendardieri Sopranesi in Piazza Duomo omaggeranno il loro spettacolo ai S.s. Apostoli Pietro e Paolo.

Giovedì 27 giugno

In scena la Banda Musicale “G. Verdi” e la sera si rinnova l’appuntamento con l’accoglienza alla “Santa Croce” delle sacre effigie provenienti dalle frazioni: Madonnuzza, Raffo, SS. Trinità, Pianello, Pellizzara, Cipampini e San Giovanni accompagnati dalle delegazioni parrocchiali che in processione arriveranno in Piazza Duomo. Seguirà lo spettacolo musicale degli alunni della scuola media ad indirizzo musicale dell’Istituto Comprensivo del paese.

Venerdì 28 giugno – Giorno della vigilia

La festa inizierà di mattina con il giro per le vie del paese della banda musicale e dei tamburinai, il suono delle campane a festa.

Nel pomeriggio, dopo la lettura del Sindaco Pietro Macaluso dell’atto di consacrazione della comunità di Petralia Soprana al Sacro Cuore di Gesù, sarà il complesso bandistico “G. Verdi” a intrattenere nella Piazza del Popolo fino a sera, quando, dopo la Messa e la processione dei simulacri minori, si potrà assistere, in Piazza Duomo, allo spettacolo di Cabaret con Stefano Piazza.

Sabato 29 giugno – Giornata conclusiva

Varie le celebrazioni previste nella Chiesa Madre compresa quella delle 11 che sarà presieduta dal Parroco Don Calogero Falcone e vede la partecipazione del Coro Polifonico “Petra Ensemble” diretto dall’Ins. M. Cerami alla presenza delle autorità civili e militari.

Nel pomeriggio, alle 18.30, la Processione dei S.s. Apostoli Pietro e Paolo con tutte le statue dei santi presenti nelle varie chiese di Petralia Soprana e delle borgate.

Alle 22, il Concerto “Grande Sud” con Mario Incudine ed Eugenio Bennato.

I festeggiamenti si concluderanno con lo spettacolo pirotecnico.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.