Petralia Soprana, entrano nel vivo i festeggiamenti per i Patroni S.S. Pietro e Paolo | IL PROGRAMMA :ilSicilia.it
Palermo

Dal 25 al 29 giugno

Petralia Soprana, entrano nel vivo i festeggiamenti per i Patroni S.S. Pietro e Paolo | IL PROGRAMMA

di
25 Giugno 2019

Il Borgo più bello d’Italia si prepara a vivere i festeggiamenti dei S.S. Pietro e Paolo, Patroni del paese. È il primo appuntamento dopo l’elezione di Petralia Soprana (PA) a Borgo dei Borghi 2018, il prestigioso riconoscimento assegnato da Rai 3 nell’ambito della trasmissione il Kilimangiaro.

Le celebrazioni, organizzate dal Comune di Petralia Soprana, dall’Arcipretura Parrocchiale e dal Comitato guidato da Aurelia Lo Mauro, sono già iniziate lo scorso 20 giugno con l’apertura de “U Fistinu” e si chiuderanno, sabato 29, con l’imponente Processione e il concerto “Grande Sud” con Mario Incudine ed Eugenio Bennato. Quest’anno ci sarà, anche, una coda particolare ai festeggiamenti e, infatti, domenica 30 giugno, sarà conferita dal Vescovo Mons. Giuseppe Marciante l’ordinazione diaconale a Santo La Placa.

PROGRAMMA

Martedì 25 giugno – in serata

La professione di fede e il giuramento. Dopo la messa e la processione dei simulacri, nella piazza Frate Umile, ci sarà lo spettacolo musicale del gruppo “Fataciumi” offerto da bar Internet Cafè “La Piazzetta”.

Mercoledì 26 giugno – in serata dopo le celebrazioni

Gli Stendardieri Sopranesi in Piazza Duomo omaggeranno il loro spettacolo ai S.s. Apostoli Pietro e Paolo.

Giovedì 27 giugno

In scena la Banda Musicale “G. Verdi” e la sera si rinnova l’appuntamento con l’accoglienza alla “Santa Croce” delle sacre effigie provenienti dalle frazioni: Madonnuzza, Raffo, SS. Trinità, Pianello, Pellizzara, Cipampini e San Giovanni accompagnati dalle delegazioni parrocchiali che in processione arriveranno in Piazza Duomo. Seguirà lo spettacolo musicale degli alunni della scuola media ad indirizzo musicale dell’Istituto Comprensivo del paese.

Venerdì 28 giugno – Giorno della vigilia

La festa inizierà di mattina con il giro per le vie del paese della banda musicale e dei tamburinai, il suono delle campane a festa.

Nel pomeriggio, dopo la lettura del Sindaco Pietro Macaluso dell’atto di consacrazione della comunità di Petralia Soprana al Sacro Cuore di Gesù, sarà il complesso bandistico “G. Verdi” a intrattenere nella Piazza del Popolo fino a sera, quando, dopo la Messa e la processione dei simulacri minori, si potrà assistere, in Piazza Duomo, allo spettacolo di Cabaret con Stefano Piazza.

Sabato 29 giugno – Giornata conclusiva

Varie le celebrazioni previste nella Chiesa Madre compresa quella delle 11 che sarà presieduta dal Parroco Don Calogero Falcone e vede la partecipazione del Coro Polifonico “Petra Ensemble” diretto dall’Ins. M. Cerami alla presenza delle autorità civili e militari.

Nel pomeriggio, alle 18.30, la Processione dei S.s. Apostoli Pietro e Paolo con tutte le statue dei santi presenti nelle varie chiese di Petralia Soprana e delle borgate.

Alle 22, il Concerto “Grande Sud” con Mario Incudine ed Eugenio Bennato.

I festeggiamenti si concluderanno con lo spettacolo pirotecnico.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin