Piana degli Albanesi: "Museo civico Nicola Barbato chiuso a Ferragosto" :ilSicilia.it
Palermo

LA DENUNCIA DI PINO APPRENDI

Piana degli Albanesi: “Museo Civico Nicola Barbato chiuso a Ferragosto”

di
12 Agosto 2019

Piana degli Albanesi, un Paese ricco di storia, cultura e tradizione, a 25 minuti da Palermo, dove ancora l’ambiente è sano, dove, se vuoi, puoi fare una passeggiata al Lago o visitare una delle tante chiese, dove puoi rendere omaggio alle vittime della strage di Portella della Ginestra o gustare l’ottimo cibo che i tanti ristoratori propongono, una località certamente da visitare.

Pino Apprendi“Certo è un Paese in difficoltà finanziarie e non ha proposto un cartellone estivo di manifestazioni per accogliere i turisti, ma ancor più grave è decidere di chiudere il Museo Nicola Barbato dal 12 al 19 agosto”. La denuncia è di Pino Apprendi, consigliere comunale di Piana.

“Sindaco – prosegue Apprendi – non si vuole infierire, ma si rende conto che la prima cosa, dopo il cibo, che un turista cerca in visita ad un Paese è un Museo? Si vuole rendere conto che amministrare un Paese non è lo stesso di amministrare un condominio? Perché non si “Collega” al territorio, forse troverà qualche soluzione”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.