Piana degli Albanesi: rimodulata la giunta comunale :ilSicilia.it
Palermo

la nota

Piana degli Albanesi: rimodulata la giunta comunale

di
8 Luglio 2020
Antonino Aclud

Rimodulata la Giunta Comunale con la nomina di un nuovo assessore il coordinatore della Protezione Civile Comunale Antonino Aclud e la designazione del nuovo vicesindaco l’assessore Morena Picone a Piana degli Albanesi . Tranne l’area economico finanziaria con il confermato Nicolò Benfante, del tutto rimodulate le deleghe assessoriali. L’assessore Simona Scalia Area Sociale, Turismo e area personale. Il nuovo assessore Antonino Aclud, Polizia municipale, protezione civile, ambiente, servizi a rete e Lavori pubblici. Il nuovo vicesindaco assessore Morena Picone Urbanistica, Sanatoria, pianificazione.

“Ringrazio l’assessore e vicesindaco uscente Tommaso Matranga per il prezioso lavoro svolto, con grande professionalità e serietà in questi anni. Formulo al dottor Tommaso Matranga i migliori auguri per il prestigioso nuovo incarico di medico presso l’ASP della Provincia di Palermo. Do il benvenuto al nuovo Assessore Antonino Aclud che dopo il grande impegno come coordinatore della protezione civile comunale viene chiamato a dare il prezioso contributo in Amministrazione Comunale. Siamo certi che porterà avanti il nuovo incarico con competenza, dedizione e professionalità, come già dimostrato nell’interesse del nostro Ente” ha dichiarato il sindaco Rosario Petta.

“Questo non è un inizio ma la continuazione di un lavoro svolto finora al fianco della mia squadra.  Penso che quando si viene chiamati a servire il proprio paese bisogna rimboccarsi le maniche per dare il proprio contributo.  Aumenta il mio impegno verso la nostra comunità con dedizione e operatività al servizio di tutti” ha dichiarato l’Assessore Antonino Aclud.

Pino Apprendi del gruppo Diritto al Futuro in merito alla notizia

Manco a dirlo, il Sindaco Rosario Petta di Piana degli Albanesi, che ha architettato la fine del consiglio comunale eletto democraticamente dal popolo, sta completando il puzzle della Giunta con i suoi consiglieri di maggioranza ai quali deve restituire il favore di avergli votato contro il rendiconto del 2018, di fatto sfiduciandolo.
Il Sindaco cosi’ facendo ha annullato la volontà  dei  cittadini di Piana che hanno votato per avere rappresentanza in Consiglio Comunale.
La politica é  un’arte se esercitata con lealtà, diversamente é bieco calcolo che prima o poi presenta il conto.
Piana in questi tre anni di Amministrazione di Rosario Petta, non ha fatto un passo avanti in nessun campo, ci si é  nutriti di passerelle e autocompiacimento.
Noi non godiamo di questa  situazione di stallo, più  volte il gruppo consiliare  Diritto al Futuro , per amore verso Piana ha garantito presenza e collaborazione, ricevendo in cambio comportamenti scorretti da parte del primo cittadino.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Il Gatto Obeso e le ZTL

Il gatto obeso e sazio non avrà mai stimoli a sforzarsi per andare a cercare i topi. Quindi non ho aspettative da “nuovi soldati”, sono siciliano e vivo a Palermo e dietro a nuovi volti mi farò la domanda più importante: “a cu appartieni?”
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

La ddraunàra: i racconti di Silvana Grasso

È disponibile dal 16 luglio La ddraunàra, la raccolta di racconti di Silvana Grasso, a cura di Gandolfo Cascio ed edita da Marsilio che ripubblica così due opere, Nebbie di ddraunàra (Le Tartarughe 1993) e Pazza è la luna (Einaudi 2007).

I giannizzeri

A partire soprattutto dal 1850, il controllo del territorio in Sicilia diviene sempre più arduo per la gendarmeria borbonica. Gruppi armati dediti al malaffare, bande e banditi, nonostante l’inasprimento delle pene – il ricorso all’esecuzione diretta era prassi ordinaria - percorrevano senza molti contrasti le campagne siciliane e rendevano difficile garantire la sicurezza.
. Rosso & Nero .
di Elio Sanfilippo

Palermo fa acqua da tutte le parti, Orlando cambi tutto o si dimetta

I cittadini sono sommersi dall'immondizia, intere zone trasformate in discariche, lavori stradali che non finiscono mai, servizi pubblici che non funzionano, fino allo scandalo dei cimiteri dove non si capisce perché non si sono avviate le procedure per la costruzione del nuovo cimitero previsto dal piano regolatore.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.