17 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 13.08

Novità in vista sulla viabilità nell'Isola

Piano dei trasporti in Sicilia, in arrivo modifiche e revisioni

31 Maggio 2018

La Regione non vuole andare oltre la linea di discontinuità tracciata con il precedente governo regionale. Non più di quel che serve almeno, nei piani di Palazzo d’Orleans. Eppure, anche sulla parte di atti e documenti che il governo Crocetta aveva predisposto, spesso in sinergia con associazioni e categoria, l’ombra della rivisitazione e, in alcuni casi, della revisione, appare concreta ed evidente.

Il Piano Regionale Trasporti della Sicilia, per esempio, risale a poco meno di un anno fa. Servirà per affrontare e approfondire la programmazione dei servizi automobilistici e l’integrazione tra i diversi sistemi di trasporto presenti nell’Isola. Non è un mistero che l’ambizioso e non semplice da realizzare, punto d’arrivo, è rappresentato dall’integrazione tra i diversi sistemi di trasporto (gomma, ferro, mare) tenendo presente, come ha sottolineato in più occasioni lo stesso Marco Falcone l’offerta di servizio, ma anche le dinamiche economico-territoriali.

“Le esigenze della viabilità e del trasporto pubblico in Sicilia sono molteplici e differenziate– ha spiegato l’assessore Falconesiamo certi, di poter proseguire, nel medio periodo, di potere dare ulteriori contributi che qualifichino e rafforzino il settore. Proprio sul Piano Regionale Trasporti Falcone aggiunge: “Lo strumento verrà sottoposto a verifica a luglio per dara un respiro più ampio e di prospettiva. Occorrerà capirne l’attualità in raccordo con Anas, Anav, Ferrovie dello Stato, Astra e le associazioni del trasporto pubblico locale. Una rivisitazione anche alla luce del nodo passante”.

Orazio Iacono, amministratore delegato di Trenitalia, in occasione della presentazione del contratto di servizio con la Regione, aveva esplicitamente fatto riferimento proprio al tipo di integrazione in questione.

Per quanto riguarda inoltre il PO FESR2014-2020 rientra tra i criteri in passato non soddisfatti proprio quello degli investimenti in materia di trasporti (asse 7) che tenga conto, si legge all’interno del documento, dei requisiti giuridici per una adeguata e completa valutazione ambientale e strategica.

Tag:
Libri e Cinematografo
di Andrea Giostra

Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice, si racconta in un’intervista

Intervista ad Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice "Nel mio libro c’è un invito a rallentare, un po' come andare in bicicletta, con il vento fra i capelli e camminare lenti verso la vita, guardandola, accogliendola, non divorandola … nasce dal desiderio di comunicare positività, dolcezza e amore. I miei hashtag sono: #felicità #amore #tradizioni #ricordi #vita #pezzidinoi".
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.