Piano di informazione sanitaria per le scuole, Lagalla: "Istruzione e salute binomio inscindibile" :ilSicilia.it
Banner Bibo

Il commento dell'assessore regionale

Piano di informazione sanitaria per le scuole, Lagalla: “Istruzione e salute binomio inscindibile”

di
22 Febbraio 2019

Istruzione e salute rappresentano un binomio inscindibile nello svolgimento delle attività scolastiche“. Lo afferma l’assessore regionale all’Istruzione e Formazione, Roberto Lagalla, che plaude al protocollo d’intesa firmato tra il Miur e il Ministero della Salute e si dichiara d’accordo con l’iniziativa annunciata nei giorni scorsi dal ministro, Marco Bussetti, riguardante un piano nazionale di informazione sanitaria per gli istituti scolastici.

Il progetto ministeriale – sottolinea Lagalla – si preannuncia in piena sintonia con le attivita’ che il governo Musumeci ha gia’ avviato nelle scuole siciliane introducendo, attraverso i bandi Leggo al Quadrato e con il finanziamento di oltre 80 progetti in singole scuole, moduli formativi riguardanti l’educazione alimentare e i corretti stili di vita”. “La sensibilizzazione degli alunni, sin dalla più tenera eta’, verso temi cosi’ importanti, sia sul piano individuale che sociale, costituisce un fondamentale strumento di prevenzione primaria della salute e di positivo impatto sulle prospettive di contenimento dei costi dell’assistenza sanitaria – aggiunge -. Questo è il motivo per il quale, oltre alla già avviata fase divulgativa, e’ intendimento dell’Assessorato all’Istruzione, d’intesa con quello della Salute e con gli Ordini dei medici della Sicilia, recuperare la centrale funzione della medicina scolastica preventiva, al fine di assicurare una maggiore tutela sanitaria, soprattutto tra le fasce più fragili della popolazione“.

Inoltre – conclude – intendiamo potenziare l’educazione motoria e sportiva degli studenti, nella consapevolezza del contributo salutistico assicurato da un corretto impegno fisico. Confidiamo quindi che le iniziative del governo nazionale possano virtuosamente innestarsi sull’avviato processo regionale che, in questo anno scolastico, si e’ arricchito anche grazie alla campagna scolastica sullo spreco alimentate e sulla lotta al tabagismo, patrocinata dal nostro Assessorato e organizzata dal distretto siciliano dei Rotary Club“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin