Piazza Castelnuovo liberata dai cantieri, ma le auto restano parcheggiate al centro della strada [Video] :ilSicilia.it
Palermo

La Tecnis ha tolto le transenne dell'Anello fs, in attesa della variante al progetto

Piazza Castelnuovo liberata dai cantieri dell’Anello ferroviario, ma le auto restano parcheggiate al centro della strada [Video]

di
20 Marzo 2017
[FOTO D.G.]
[FOTO D.G.]
[FOTO D.G.]
[FOTO D.G.]
[FOTO D.G.]

È iniziata pochi minuti fa la liberazione della centralissima Piazza Castelnuovo dalla “morsa” dei cantieri per la chiusura dell’Anello Ferroviario. Gli operai della ditta catanese Tecnis, in amministrazione giudiziaria, stanno smantellando le varie transenne che delimitano le aree di cantiere, come anticipato da una nota del Comune giovedì scorso.

Prima è stato liberato l’incrocio con piazza S. Oliva, col risultato che le auto parcheggiate a ridosso delle transenne, sono rimaste praticamente al centro della strada [vedi la Gallery e il Video in basso]

 

Successivamente le maestranze della ditta sono andate verso l’area centrale della piazza, di fronte al Palchetto della Musica. Lì erbacce spontanee e rifiuti, dopo più di un anno di chiusura della piazza, hanno dato vita ad un’ambientazione quasi filmica, da città deserta.

Resterà occupata una piccola area del cantiere ad angolo con la via Dante. “Un’occupazione minima spiegano dalla Tecnis che garantisca una ripresa celere delle attività di ri-cantieramento al momento in cui esso si renderà indispensabile”.

 

La liberazione della piazza, infatti, è solo temporanea in quanto dopo gli ingenti ritardi dell’impresa, il Comune ha deciso di  riconsegnare la piazza soltanto quando l’impresa sarà effettivamente pronta a operare su questo cantiere. Sotto la piazza, infatti, è prevista la realizzazione di una fermata metropolitana, denominata appunto “Politeama”. Al momento è al vaglio di Rfi una variante progettuale, per salvare gli alberi della piazza e rimodulare la fermata, senza attività commerciali.

 

LEGGI ANCHE

Anello ferroviario, liberata dai cantieri piazza Castelnuovo

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.