Piccolo Teatro Patafisico: la stagione 2019/20 segna i dieci anni di attività :ilSicilia.it
Palermo

al via il 25 ottobre 2019

Piccolo Teatro Patafisico: la stagione 2019/20 segna i dieci anni di attività

20 Ottobre 2019

Il 21 gennaio 2020 il Piccolo Teatro Patafisico compirà dieci anni di attività e, sull’onda di una massa di Confucio, “Non importa quanto vai piano, l’importante è che non ti fermi“, prenderà il via la nuova stagione 2019/20, venerdì 25 ottobre 2019 (ore 21) con una prima assoluta che coincide con l’atto conclusivo del progetto Diverse visioni #2 che, dopo un lungo lavoro condotto da Blitz, metterà in scena il testo di Diadonné Niangouna “M’appelle Mohamed Ali / Chiamami Mohamed Ali” tradotto e diretto da Margherita Ortolani (repliche sabato 26 ore 21 e domenica 27  ore 18).

ptf 2019

Ecco alcuni degli appuntamenti più significativi: a novembre si svolgerà la residenza della compagnia di Giacomo Guarneri che si concluderà con lo spettacolo, da lui scritto e diretto, “Con sorte“.

Come preludio dei banchetti luculliani del Natale si replicherà, da metà dicembre, il Terzo capitolo di “A cena dagli Ubu“, lo spettacolo che serve sul piatto prelibatezze satiriche in salsa patafisica.

Ad aprile sarà la volta dello spettacolo “1943 – n° 392” di Domenico Bravo, dedicato all’affascinante figura della scultrice Camille Claudelle e al suo sofferto percorso artistico.

L’atteso “Carillon” della compagnia Tedacà di Roma chiuderà il programma di prosa, mentre a maggio, come ogni anno, tornerà la ricca selezione di corti internazionali prescelti per la XIV edizione del festival SorsiCorti.

Fittissima la proposta di spettacoli per tutta la famiglia con circa due appuntamenti al mese puntellati dal repertorio “burattino” della Compagnia degli Spiriti che quest’anno festeggerà con il Patafisico i 10 anni di attività.

Inoltre tra le produzioni interne: il ciclo di Gulliver (Viaggio a Lilliput e Nel paese dei giganti) e gli spettacoli di Gisella Vitrano, Marcella Vaccarino, Simona Malato e Valeria Sara Lo Bue.

Qui il programma dettagliato della stagione 2019/20 con gli appuntamenti e breve descrizione degli spettacoli.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Sembra facile?

"A volte sentire parlare la massa ti mette nelle condizioni di dover contare fino ad un milione per non esplodere in violente risposte davanti a palesi affermazioni ipocrite o davanti alle omissioni". Dal blog Epruno, di Renzo Botindari
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.