Pif a Palermo per la presentazione del suo primo romanzo, tra amore e fede :ilSicilia.it
Palermo

al cinema Rouge et Noir

Pif a Palermo per la presentazione del suo primo romanzo, tra amore e fede

di
25 Novembre 2018
La dedica di PIF alla redazione de ilSicilia.it

SFOGLIA LE FOTO IN ALTO

Questa mattina un caloroso pubblico ha animato la sala del cinema Rouge et Noir di Palermo per incontrare Pierfranceso Diliberto, in arte Pif. Il popolare attore, conduttore e narratore siciliano, oggi visibilmente un po’ sottotono, è infatti tornato nel capoluogo per presentare “…Che Dio perdona a tutti”, il suo primo romanzo.

“Un capolavoro letterario – ha ironicamente spiegato lui stesso – che nasce inizialmente come soggetto di un film, e che è stato poi messo da parte, fino a quando la Feltrinelli non mi ha contattato e proposto di scrivere un libro. Lì mi son detto ‘Ci voglio provare!'”. 

Edito da dall’omonima casa editrice e in libreria dal 15 novembre, si tratta di un’opera attuale, che con inconfondibile umorismo racconta l’amore (compreso quello per la Iris con ricotta), la fede e Palermo, città natale dell’autore. Quest’ultimo attraverso i suoi protagonisti invita a una presa di coscienza nei confronti della società, e si interroga sul senso più intimo e sincero del credere in qualcosa o in qualcuno.

“Mi sono stancato di essere cristiano in automatico. Quanto siamo cristiani realmente? Non so se Dio esiste, ma Dino Zoff sì. A lui ho dedicato il libro”. Ha infine esclamato Diliberto, aggiungendo con sorriso: “Compratelo, non leggetelo”.

Tante le persone presenti in sala; tra divertenti aneddoti, sana leggerezza e spunti di riflessione, a discutere del libro con Pif il giornalista Emanuele Lauria. “…Che Dio perdona a tutti” farà infine tappa anche a Catania, e a seguire in altre città italiane.

 

LEGGI ANCHE:

“…Che Dio perdona a tutti”: Pif torna a Palermo per presentare il suo romanzo

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin