Pif e Francesco Piccolo divertono al Biondo con "Momenti di trascurabile (In)felicità" :ilSicilia.it
Palermo

tappa palermitana della tournée nazionale

Pif e Francesco Piccolo divertono al Biondo con “Momenti di trascurabile (In)felicità”

di
31 Gennaio 2019

Sulle note di “Something stupid” e con una voce fuori campo che svela la natura dello spettacolo, entra in scena Francesco Piccolo, scrittore e sceneggiatore, con tutta la semplicità e l’immediatezza che lo contraddistingue: inizia così “Momenti di trascurabile (In)felicità“.

Lo spettacolo è arrivato a Palermo, in data unica al Teatro Biondo, dopo una tournée in giro per l’Italia.

Pif
Pif

In occasione del debutto in Sicilia, Francesco Piccolo ha scelto una spalla d’eccezione con cui condividere i “momenti di felicità/infelicità” ovvero Pierfrancesco Diliberto in arte Pif già protagonista dell’omonimo film diretto da Daniele Luchetti, scritto a quattro mani da Luchetti e Piccolo, in uscita nelle sale il prossimo 14 marzo.

L’eccezionale partecipazione dell’attore siciliano sarà poi replicata anche in alcune delle città che ospiteranno lo spettacolo.

Lo spettacolo Momenti di trascurabile (in)felicità mette insieme, in una sintesi felice nella resa teatrale, i due libri di Piccolo, “Momenti di trascurabile felicità” (2010) e “Momenti di trascurabile infelicità” (2015) attraverso la viva voce del loro autore che, sulla scena, conferma lo stile asciutto ed efficace della sua scrittura.

Dalla comprensione della differenza tra ora solare e ora legale ai regali incomprensibili, da momenti di vita familiare (esilarante la storia del cerimonia dei David di Donatello e il messaggio da consegnare della madre di Piccolo), dai ragionamenti seri su discorsi inutili alla disquisizione sul “martello frangi vetro” per chiudere con una seri di “perché” apparentemente inutili ma in fondo indispensabili, è tutto un flusso alternato, un rimbalzo tra Pif e Piccolo, di deliziose perle di vita quotidiana.

Il pubblico ride molto e si diverte pensando “è vero, è successo anche a me”, e a conferma della dimensione sociale condivisa, fulcro del punto di vista con cui Piccolo ha stilato i suoi “momenti“, la serata si è conclusa con la voce degli spettatori divertiti.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Cosa porterei con me nel futuro? Di certo una penna,

In un epoca condizionata dall'uso della videoscrittura o dei messaggi sui social io mi tengo stretto la mia penna a sfera e per questo certo che quando i computer andranno in crac la penna continuerà a scrivere fin quando avrà inchiostro.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv