Piromani in azione a Palermo, roghi nella notte dal centro alla periferia :ilSicilia.it
Palermo

libertà, zen, borgo nuovo

Piromani in azione a Palermo, roghi nella notte dal centro alla periferia

di
28 Ottobre 2018

Notte di fuoco a Palermo. Diversi incendi hanno coinvolto cassonetti e cumuli di rifiuti e ben tre auto. Il primo incendio ha interessato contenitori della raccolta differenziata in pieno centro, in via Cavour.

Vigili del fuoco in azione per spegnere le fiamme, intorno alle 21,30. Ancora cassonetti e rifiuti dati alle fiamme in via Luigi Einaudi, allo Zen, poco dopo le 5.

Un’altra squadra ha spento il rogo e messo in sicurezza la zona. Invece, tre autovetture sono state incendiate in tre zone diverse della città: Borgo Nuovo, zona Fiera e quartiere Pagliarelli.

A Borgo Nuovo in via Centuripe un’auto è stata data alle fiamme e i vigili del fuoco hanno spento il rogo che ha danneggiato il mezzo.

Un altro incendio ha avvolto un’altra vettura, posteggiata all’altezza dell’ufficio postale in via Montepellegrino, nella zona Fiera del Mediterraneo.

Infine, un’altra auto è stata incendiata in via Olio di Lino, alle spalle del negozio di antichità Trionfante. Accertamenti sono in corso da parte dei vigili del fuoco.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 19:10