Playoff di serie C, Palermo avanti. Crolla il Catania :ilSicilia.it
Banner Bibo

le partite

Playoff di serie C, Palermo avanti. Crolla il Catania

di
9 Maggio 2021

Scattano i playoff della Serie C tra conferme ed eliminazioni illustri. Nel primo turno (della prima fase) non sbaglia il Palermo, che chiude la pratica Teramo gia’ nei primi 45 minuti: vanno a segno Floriano e Luperini per i rosanero che gestiscono il 2-0 nella ripresa senza soffrire.

Aveva a disposizione due risultati su tre anche il Lecco, che pero’ vanifica la ghiotta chance e soprattutto il fattore campo, andando ko contro il Grosseto (1-4). A differenza della sfida del ‘Barbera’, succede tutto nella ripresa con i gol di Raimo, Sicurella e Merola (doppietta) per gli ospiti: inutile il sigillo di Iocolano per i padroni di casa. Si spegne il sogno del ritorno in Serie B del Catania che a sorpresa viene sconfitto dal Foggia in casa. Uno scatenato Balde, tra primo e secondo tempo, abbatte gli etnei con due gol pesantissimi: finisce 3-1 per gli uomini di Marchionni allo Stadio Angelo Massimino. Colpo esterno anche della Juventus Under 23 che rimonta la Pro Patria (1-3) dopo il gol inaugurale di Latte Lath, talento in prestito dall’Atalanta: Ranocchia, Brighenti e Correia fanno sorridere il tecnico Lamberto Zauli.

Niente da fare per la Casertana, ripresa sull’1-1 da Marotta dopo il gol di Luigi Castaldo: passa cosi’ al secondo turno anche la Juve Stabia. L’Albinoleffe insegue la cadetteria con l’1-0 firmato Manconi, il quale decide la contesa con il Pontedera, mentre stacca il pass per il round successivo anche il Matelica con il 3-1 convincente ai danni della Sambenedettese. Infine nell’anticipo dell’8 maggio il Cesena si e’ imposto sul Mantova per 2-1 grazie a Bortolussi e Caturano. Nel secondo turno entrano in gioco le quarte classificate, dunque Pro Vercelli per il girone A (affrontera’ la Juventus Under 23), Feralpisalo’ per il girone B e Bari per il girone C (sfidera’ il Foggia). Il tabellone riserva poi le sfide tra Albinoleffe-Grosseto e Juve-Stabia-Palermo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin