Pogliese (Forza Italia) nuovo sindaco di Catania: "Mi dimetto da eurodeputato" | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Catania

Il centrodestra trionfa nel capoluogo etneo

Pogliese (Forza Italia) nuovo sindaco di Catania: “Mi dimetto da eurodeputato”

11 Giugno 2018

“I catanesi hanno apprezzato il coraggio di questa scelta d’amore per la mia città laddove abbandonerò una comoda poltrona da parlamentare europeo per un altro ruolo, altrettanto esaltante e qualificante, ma nel periodo peggiore per farlo”.

Lo ha detto l’europarlamentare del Ppe-Forza Italia Salvo Pogliese, eletto sindaco di Catania al primo turno.

Con il 51,66 per cento dei voti, Pogliese ha battuto il primo cittadino uscente Enzo Bianco che con la colazione di Centrosinistra si è fermato al 26,81%. A seguire, con il 16, 22%, il candidato del Movimento Cinque Stelle Giovanni Grasso, l’esponente civico Emiliano Abramo (3,70%) e l’ex consigliere comunale di Forza Italia Riccardo Pellegrino (1,61%).

“Questa città vive mille contraddizioni, mille problematiche – ha continuato Pogliese – basti pensare a quelle economico-finanziarie. Io ho fatto una scelta coraggiosa e sono felice che i catanesi l’abbiano apprezzata. Per me questo rappresenta una grande attestazione di stima e di affetto, ma anche la contestuale assunzione di responsabilità. Per questo farò di tutto per non tradire le grandi aspettative che tantissimi cittadini hanno riposto in me”

Pogliese, dunque, lascerà il Parlamento europeo. Al suo posto subentrerà Innocenzo Leontini, politico ragusano originario di Ispica.

Tag:
Cultura
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Blog
di Renzo Botindari

Ci Vogliono Occhi Verdi

Ho avuto da sempre la convinzione che se non si amministra garantendo un minimo di dignità ad ognuno, non si riuscirà mai ad auspicarsi una crescita, ma la garanzia del minimo insieme alla libera competizione dei capaci si ottiene soltanto attraverso un governare “deideologizzato”.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.