Pogliese: "Palazzo di Cemento è rinato, regaliamo un sorriso a 400 persone" :ilSicilia.it
Catania

il complesso a Librino è stato riqualificato

Pogliese: “Palazzo di Cemento è rinato, regaliamo un sorriso a 400 persone”

di
11 Gennaio 2021

“Per tantissimi anni è stato considerato – e lo era – il luogo simbolo del degrado e dell’illegalità a Catania. Centrale dello spaccio, del malaffare, controllato dalla criminalità, al di fuori delle leggi, occupato abusivamente, la dimostrazione della rinuncia delle Istituzioni ad esercitare il controllo del territorio. Oggi celebriamo la rinascita del Palazzo di Cemento”. Lo ha dichiarato il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, che così evidenzia la “rinascita” dell’immobile che era finito in mano alla criminalità e per tanti anni rimasto terra di nessuno, tra degrado e raid di chi lo utilizzava per lo spaccio di droga e traffici di armi.

“Palazzo di Cemento è stato interamente ristrutturato e riqualificato – afferma Pogliese -, con 96 appartamenti dotati di tutti i comfort che verranno consegnati ai legittimi assegnatari, regalando un sorriso a oltre 400 persone, a tanti genitori che, finalmente, potranno coronare il sogno di avere un alloggio sicuro e dignitoso per le loro famiglie e i loro bambini”.

“È una grande giornata, non solo per Librino e per la stragrande maggioranza di persone perbene che vi abitano. È una grande giornata per tutti i catanesi, perché ogni centimetro di città sottratto all’illegalità e al malaffare è una vittoria per l’intera cittadinanza”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin