Polemiche sulla cassa integrazione, Lupo (PD): "Musumeci unico responsabile" :ilSicilia.it

bufera alla regione siciliana

Polemiche sulla cassa integrazione, Lupo (PD): “Musumeci unico responsabile”

di
6 Maggio 2020

Musumeci riconosca di avere sbagliato a nominare Giovanni Vindigni dirigente generale dell’assessorato al Lavoro paralizzando l’erogazione della cassa integrazione in deroga. Se 133 mila lavoratori non riceveranno a breve quanto loro spetta la responsabilità è solo del presidente della Regione“.

lupoCosì il capogruppo Pd all’Ars Giuseppe Lupo commenta la notizia delle dimissione del dirigente regionale travolto dalla polemica per la lentezza delle procedure di esame delle pratiche di cassa integrazione in deroga.

“Il governo regionale adesso dica come intende velocizzare le procedure per il pagamento delle spettanze ai lavoratori”, conclude Lupo.

 

 

LEGGI ANCHE:

Polemiche sulla cassa integrazione: si dimette il direttore del Dipartimento Lavoro della Regione

Bonus ai regionali per ogni pratica di cassa integrazione? Il ministero invia gli ispettori

Cassa integrazione in ritardo, colpa di errori informatici e codici postali generici | VIDEO

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.