Policlinici, nomine imminenti: Picco a Palermo, Laganga a Messina :ilSicilia.it

Si attende la convocazione della giunta regionale

Policlinici, presto le nomine: Picco a Palermo, Laganga a Messina

di
7 Dicembre 2018

Dovrebbero arrivare già nel giorno dell’Immacolata le nomine dei manager dei Policlinici, al più tardi lunedì. Si attende la convocazione della giunta regionale per le designazioni dei direttori generali delle strutture ospedaliere universitarie.

Nei giorni scorsi si sarebbe rinsaldata l’intesa sulla terna di nomi proposta da ciascuno dei rettori delle Università Siciliane, tanto da potere rendere ufficiale la lista proprio a ridosso delle vacanze natalizie.

Al Policlinico di Palermo dovrebbe andare Carlo Picco, direttore sanitario dell’Areu, l’azienda per l’emergenza urgenza della Lombardia e, fino a gennaio 2016, direttore sanitario della Asl Torino 3. Un Papa straniero, dunque, nel capoluogo siciliano.

I giochi dovrebbero essere fatti anche per il Policlinico di Messina, dove dovrebbe essere nominato Giuseppe Laganga, attuale commissario straordinario della stessa struttura. Per quanto riguarda, invece, il Policlinico di Catania, si fa il nome di Giuseppe Giammanco, attualmente direttore generale dell’Asp di Catania.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.