Politica: ad Enna la prima riunione del direttivo giovanile della Lega :ilSicilia.it
Enna

Incontro sul futuro del movimento giovanile

Politica: ad Enna la prima riunione del direttivo giovanile della Lega

di
18 Novembre 2019

Il Movimento Giovanile Lega per Salvini Premier ha riunito il proprio direttivo regionale nella mattinata di domenica 17 Novembre, all’Hotel Federico II di Enna.

Hanno diretto i lavori di programmazione politica i coordinatori regionali Alessandro Lipera e Giuseppe Miccichè, alla presenza e con la collaborazione dei coordinatori provinciali del movimento.

Una affiatata riunione che ha visto il dibattito incentrarsi nella programmazione di azioni, campagne mediatiche e proposte politiche per fermare il fenomeno dell’emigrazione dalla Sicilia ,della disoccupazione giovanile e della mancata attuazione della continuità territoriale della regione.

Fenomeni strettamente collegati che, per il Movimento giovanile leghista, possono essere arginati solo con una forte  modernizzazione del territorio siciliano  e delle sue  infrastrutture : è questa la via maestra per rilanciare il commercio in Sicilia e per promuovere il settore dell’import-export, aumentando conseguentemente l’occupazione giovanile e garantendo un futuro a tutti coloro i quali vogliono restare a studiare e lavorare in
Sicilia.

La modernizzazione dell’isola riguarda anche una seria indagine sullo status della formazione di ogni grado, tanto dal punto di vista edilizio (nota è la tragica situazione dell’edilizia scolastica in Sicilia) quanto dal punto di vista dell’offerta di contenuti

La sfida dei prossimi anni sarà garantire agli studenti siciliani di poter restare qui, di studiare negli Atenei siciliani, contribuendo ad innestare sul solco della grande tradizione universitaria siciliana una moderna formazione didattica e civile. E’ questa la sfida per la difesa dell’esistenza stessa della Sicilia, e la Lega Giovani è pronta ad affrontarla e a battersi per essa.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.