Politica: Azione si riunisce a Palermo, incontro fra militanti ed iscritti :ilSicilia.it
Palermo

LE PAROLE DI PRESENTAZIONE DI GIULIO CUSUMANO

Politica: Azione si riunisce a Palermo, incontro fra militanti ed iscritti

di
29 Giugno 2020

I militanti di “Azione“, gruppo politico rappresentato da Carlo Calenda, si incontrano per parlare del futuro politico del movimento e del comune di Palermo.

LE VOCI DEI PROTAGONISTI

E’ venuto il momento di iniziare a delineare il perimetro politico all’interno del quale Azione deve cominciare a costruire il futuro di Palermo“.

Ad affermarlo è il consiglio comunale Giulio Cusumano, che sarà anch’esso presente alla tavola rotonda insieme al consigliere di circoscrizione Fabio Pernice.

La scadenza elettorale delle amministrative è solo apparentemente lontana. Un progetto serio richiede modalità di confronto ed approfondimenti tematici che necessitano di tempo“.

Oggi – continua Cusumano – sarà una buona occasione per iniziare a discutere fra noi azionisti“.

Palermo per noi azionisti – afferma Giangiacomo Palazzolo del comitato promotore nazionale del movimento – potrebbe essere il primo banco di prova in Sicilia per presentare un progetto amministrativo serio, credibile e soprattutto che non sia il solito libro dei sogni“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin