Polpette vegetariane con maionese di avocado | RICETTA e FOTO :ilSicilia.it

Un secondo tanto leggero quanto gustoso

Polpette vegetariane con maionese di avocado | RICETTA e FOTO

di
12 Giugno 2020

Quando arriva venerdì è come se la mente si proiettasse in una comfort zone, che è quella della cucina, luogo in cui lo stress e l’ansia sono annullati, dopo una settimana in cui, magari, si è battagliato o si è stati assorbiti quasi totalmente dal lavoro, in cui si fa strada e stuzzica l’appetito una ricetta, quella delle Polpette vegetariane accompagnate da una finta maionese, in quanto nella preparazione mancano le uova e l’ingrediente base è l’avocado.

Banana Yoshimoto, in “Kitchen”, pubblicato in Giappone nel 1988, con la prima edizione italiana della Feltrinelli nel 1991,  afferma che: “Non c’è posto al mondo che io ami più della cucina. Non importa dove si trova, com’è fatta: purché sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tanti strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano. Un luogo che condivido volentieri con gli amici a me cari”. Mahoko, questo il suo vero nome, attraverso le vicende di Mikage, una giovane studentessa universitaria che, dopo la dolorosa scomparsa della nonna, il suo unico legame familiare, accolta a casa da due quasi sconosciuti, Yuichi e Eriko, guarirà le sue ferite proprio grazie all’amore per la cucina, mostra come quest’ultima possa essere cura dell’anima.

Partiamo da questo assunto per darvi la ricetta di un secondo gustoso a base di patate e zucchine genovesi; ma, adesso: “Ehi ho! Ehi ho! Cantando cuciniam”, ci perdoneranno i sette navi di Biancaneve per la sostituzione di “lavoriam”, ma preparare leccornie o, alla sicula, luccumarie, è sì rilassante e divertente, ma comporta, anche, grande impegno, estro e dedizione.

Polpette vegetariane con maionese di avocado

Ingredienti 4 persone:

  • 3 patate medie
  • 5 zucchine genovesi
  • 2 uova
  • pangrattato
  • pecorino grattugiato
  • olio Evo
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • basilico
  • menta

Procedimento:

1.      Grattugiate le patate e le zucchine crude, ponendole in una ciotola.

2.      Sbattete due uova, aggiungete un pizzico di sale e pepe, il pecorino grattugiato, il basilico e la menta sminuzzate e versate tutto nella ciotola.

3.      Cominciate ad impastare, rigorosamente con le mani, aggiungendo il pangrattato affinché la consistenza sia quella delle polpette di carne.

4.      A questo punto, queste passate le pallottole nella farina o, se preferite, nel pangrattato, ponetele in una teglia foderata di carta forno, per 12 polpette aggiungete due bicchieri di acqua tiepida in cui avrete sciolto mezzo dado vegetale, e mettete in forno già caldo per 20 minuti circa.

Maionese di avocado

Ingredienti:

  • 500 g di Avocado
  • Mezzo spicchio d’aglio
  • 70 g di olio
  • Mezzo limone spremuto

Procedimento:

1.      Mettete nel mixer i pezzetti di avocado; a parte pestate l’aglio, aggiungete l’olio piano piano, il sale e il limone.

2.      Unite tutto, mescolate bene e la vostra finta maionese è scritta, non cotta, ma mangiata.

E che il piacere della tavola sia sempre con voi.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
La GiombOpinione
di Il Giomba

Andrà tutto bene(?)

È un anno intero, e anche qualcosa di più, che mi sento ripetere questa frase. Ma come faccio a pensare che andrà tutto bene?
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin