Ponte Corleone: il servizio di Striscia la Notizia sui ritardi a Palermo | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

IL SERVIZIO DOPO LE INCHIESTE DE ILSICILIA.IT

Ponte Corleone: il servizio di Striscia la Notizia sui ritardi a Palermo | VIDEO

di
23 Gennaio 2021

 GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Stefania Petyx è tornata a raccontare l’assurda vicenda del Ponte Corleone di Palermo.

Dopo le inchieste de ilSicilia.it sul valzer dei RUP in via Ausonia e la perdita dei fondi del “Patto per Palermo”, Striscia la Notizia riepiloga le tappe di questa incompiuta.

«Snodo fondamentale per la circolazione dei palermitani anche verso altre province per il quale da trent’anni si aspettano i lavori di messa in sicurezza. Il progetto del raddoppio del ponte – dice Striscia – costerebbe 21 milioni di euro» che però al momento non ci sono.

Un’Odissea ancora lontana dalla conclusione.

 

 

LE INCHIESTE DE ILSICILIA.IT QUI:

Palermo, svolta per il Ponte Corleone: vince la gara la stessa ditta delle nuove linee tram

Via Perpignano e Ponte Corleone: “Persi i fondi”, nuova tegola su Palermo

Palermo, l’altra Odissea della vergogna: nuovi ritardi per il Ponte Corleone

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin