Ponte sullo Stretto, ddl di Diventerà Bellissima: "Siano i siciliani a decidere" :ilSicilia.it

LE PAROLE DEI DEPUTATI REGIONALI

Ponte sullo Stretto, ddl di Diventerà Bellissima: “Siano i siciliani a decidere”

di
24 Luglio 2020

Siano i siciliani a decidere sulla realizzazione del Ponte sullo Stretto, tramite un referendum consultivo“.

Questa è la proposta contenuta in un disegno di legge-voto presentato all’Ars da Alessandro Aricò, Pino Galluzzo, Giorgio Assenza, Giusy Savarino e Giuseppe Zitelli di DiventeràBellissima.

Ciò mostrerebbe una volta per tutte la reale posizione del popolo siciliano sulla questione e fornirebbe la forza necessaria a sbloccare le difficoltà e l’indecisione del Governo nazionale“, si legge nel ddl, che sollecita Roma a riavviare l’iter per la realizzazione del Ponte.

Alessandro Aricò auspica che “su una questione che coinvolge pienamente l’interesse generale della Sicilia non ci si divida in maggioranza e opposizione” e sottolinea che il gruppo Db condivide l’appello lanciato dal movimento “Unione dei siciliani- Sicilia Nazione”, che ha esortato i parlamentari regionali siciliani a presentare una proposta di legge voto sul Ponte sullo Stretto con il successivo svolgimento di un referendum consultivo.

Nel Decreto Legge “Semplificazioni” è previsto un lungo elenco di opere pubbliche, tuttavia manca il Ponte sullo Stretto e ciò non è ammissibile – aggiunge Alessandro Aricò Si tratta di un’opera fondamentale per garantire la continuità territoriale tra la penisola e la Sicilia attraverso un collegamento ferroviario e autostradale ed il completamento del corridoio Berlino- Palermo/Augusta. L’alta velocità non può fermarsi a Reggio Calabria, bensì deve proseguire e raggiungere le principali città della Sicilia“.

Infine Pino Galluzzo, in qualità anche di presidente dell’Intergruppo “Continuità territoriale e Ponte sullo Stretto”, aggiunge: “La possibilità di dare continuità alla linea ferroviaria tra Sicilia e resto d’Italia, e quindi d’Europa, determinerebbe un drastico abbattimento dei costi e un netto risparmio di tempo, con indiscutibili ricadute positive sul nostro tessuto economico e produttivo. Con il Ponte sullo Stretto la Sicilia riavrebbe il ruolo che le compete, quello di centro nevralgico del Mediterraneo, crocevia di popoli e dei commerci“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin