Ponte sullo Stretto, Musumeci: "E' una necessità fin troppo evidente" | VIDEO :ilSicilia.it

"Roma pensa di conoscere meglio di noi la Sicilia"

Ponte sullo Stretto, Musumeci: “E’ una necessità fin troppo evidente” | VIDEO

di
23 Marzo 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, si è espresso sul Recovery Fund, manifestando una certa irritazione sulla mancanza di informazioni provenienti dal Governo. Il Governatore questa mattina, durante l’incontro on line organizzato dal Ministero del Sud guidato da Mara Carfagna sulla spesa dei fondi del Next Generation Ue, ha dichiarato che “Non abbiamo notizia dei fondi del Recovery Fund. E’ tutto deciso all’interno dei palazzi romani, bella pretesa quello di conoscere meglio di noi le esigenze dei nostri territori o quella di affidare a Rfi o Anas le nostre infrastrutture, due pachidermi che in Sicilia tengono cantieri aperti da 15 anni“.

E poi ancora Musumeci ha rimarcato che “Se mi date 10 miliardi per le infrastrutture e procedure veloci per spenderli in tre anni io ho tutto l’interesse ad investire perchè’ vivo di consensi e non ho vinto un concorso, devo rendere conto all’opinione pubblica“. Ma per fare tutto ciò è necessaria una “sburocratizzazione delle procedure” ha aggiunto il presidente.

Invece sulla questione del ponte Musumeci ritiene che la sua realizzazione costituisca una svolta fondamentale per il futuro della Sicilia “E’ un capriccio per noi siciliani avere il ponte? O invece è una necessità’ fin troppo evidente. E ancora si discute con la commissione tecnica se fare un ponte o un tunnel quando in altre parti del mondo un ponte si realizza in due anni e noi discutiamo da cento”.

In conclusione il presidente ha ridimensionato il tema della criminalità al Sud, sottolineando che ci sono anche altre criticità. “Smettiamola con il luogo comune- ha dichiarato – della legalità nel Sud. Andava bene dieci o venti anni fa. Oggi il fattore legalità e criminalità nel Mezzogiorno d’Italia, che c’è ed è presente, non può essere più considerato una diseconomia se paragonato alla paurosa carenza di infrastrutture e se paragonato alle procedure burocratiche che da Bruxelles e a Roma non sono concepite per accelerare la spesa pubblica ma per frenarla, per creare diffidenza”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.