Ponte sullo Stretto, Musumeci: "Toninelli offensivo e superficiale" | VIDEO :ilSicilia.it

L'affondo del governatore

Ponte sullo Stretto, Musumeci: “Toninelli offensivo e superficiale” | VIDEO

di
9 Giugno 2019

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Il presidente della Regione, Nello Musumeci, ospite l’altra sera dell’approfondimento Rai TG2 Post, è intervenuto sull’annosa questione del Ponte sullo Stretto.

A fronte del mega risarcimento da 700 milioni di euro chiesto allo Stato da Eurolink (raggruppamento di imprese che avrebbe dovuto realizzare l’opera), il governatore della Sicilia ha sottolineato ancora una volta la sua volontà di riprendere in mano il progetto, anziché buttare questi soldi a mare.

«Io da governatore voglio essere concreto e sto con i piedi per terra – ha detto Musumeci a Rai 2 – il Ponte è un’opera strategica e, considerando che tra 15 anni l’Africa e il Medio Oriente saranno un’altra cosa, con rotte commerciali che ormai vanno quasi sempre a Rotterdam, perché non sfruttare la centralità geografica della Sicilia nel Mediterraneo? La Sicilia è il naturale “pontile” dell’Europa. Se occorre completare il corridoio Europeo Scandinavia-Mediterraneo, io non posso consentire un’interruzione di 3,2 km che vanificano tutto».

ponte-sullo-strettoLa cronista del TG2 mette però Musumeci di fronte alla posizione contraria del ministro dei Trasporti Danilo Toninelli (M5S), che aveva detto il suo NO al ponte, affermando: «Come si fa a parlare di ponte quando non ci si può muovere in Sicilia? Adesso interessa poco ai siciliani che non si possono neanche spostare. Parlarne ora sembra offensivo».

A quel punto Musumeci ha attaccato senza mezzi termini il ministro Toninelli, definendolo offensivo e superficiale: «Con rispetto per le istituzioni, credo che sia offensiva la superficialità, la leggerezza, l’approssimazione del ministro delle Infrastrutture. In Sicilia le arterie sono essenzialmente Statali e provinciali: le Province le ha cancellate il Movimento 5 Stelle senza proporre alternative (e i risultati sono sotto gli occhi di tutti); sulle arterie statali stiamo aspettando che il ministro Toninelli possa venire in Sicilia, non per dare lezioni, ma per dire cosa intende fare per rimetterle in sesto».

IL VIDEO COMPLETO QUI

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin