Possibile inquinamento dell'acqua, chiusa parte della rete idrica di Palermo :ilSicilia.it
Palermo

ECCO LE ZONE INTERESSATE

Possibile inquinamento dell’acqua, chiusa parte della rete idrica di Palermo

di
22 Settembre 2020

Interrotta parte della rete idrica di Palermo per un possibile inquinamento delle acque causato da un infiltrazione nella rete. Ad annunciarlo è l’azienda municipale Amap, che si occupa del servizio di fornitura idrica in città.

Nella nota, la compagnia specifica che “a causa di una probabile infiltrazione in una porzione di rete idrica nel quartiere Boccadifalco, che potrebbe rendere non idonea ad uso umano l’acqua distribuita alle abitazioni, è stata emessa una Ordinanza” per l’interruzione della distribuzione in parte del capoluogo siciliano.

LE ZONE COINVOLTE

Gli uffici dell’Amap hanno fornito un elenco delle strade interessate, inserendo le seguenti vie:

– Via S. Martino numeri dispari dal 21 al 291 e numeri pari dal 10 al 226
– Via Boccadifalco numeri pari dal 116 al 124
– Via Mulino
– Salita Caputo
– Via F.sco de Pinedo
– Via G. Bruno
– Via A. Ferrarin
– Via Montelepre
– Via Esculapio
– Via San Pietro
– Via Monte Cuccitello

I tecnici di AMAP stanno provvedendo alla chiusura della distribuzione ed hanno avviato l’ispezione della rete.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.