22 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.11
Palermo

approvato un ordine del giorno

Postazione decentrata di Sferracavallo, chiesta la salvaguardia, Costantino (FI): “Garantisce servizi strategici a 10 mila abitanti”

22 Luglio 2019

Nell’Aula consiliare della VII Circoscrizione di Palermo, è stato approvato un ordine del giorno presentato dal Vicepresidente, Fabio Costantino, del Gruppo di Forza Italia, per la salvaguardia della postazione decentrata di Sferracavallo. L’iniziativa è stata appoggiata trasversalmente sia dal gruppo di Forza Italia, che da quello di Sicilia Futura e del Movimento Cinque Stelle.

Anello di congiunzione tra l’Amministrazione centrale e quella decentrata, la postazione di Sferracavallo abbraccia circa 10 mila abitanti. È per tale motivo che la sua l’eventuale soppressione comporterebbe notevoli disagi, sulla falsariga di quella di Partanna Mondello, chiusa da più di un anno, con evidenti problemi in termini di servizi ai cittadini residenti” afferma Fabio Costantino.

“Con l’approvazione in Aula, la richiesta sarà indirizzata sia al sindaco di Palermo che a tutti gli organi preposti, al fine di tutelare la postazione decentrata di Sferracavallo”, conclude Costantino.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.