18 agosto 2018 - Ultimo aggiornamento alle 18.07
Ragusa

Neonata trasferita in ospedale con l'elicottero, violenze pure su donne incinte

Pozzallo (Rg). Nave di Ong attracca con 218 migranti, a bordo uomini con segni di sevizie

17 marzo 2018

Sono arrivati in 218 nel porto di Pozzallo, a bordo della nave dell’Ong spagnola “Proactiva Open Arms” che nel Canale di Sicilia aveva avuto dissidi, tra ieri e l’altro ieri, prima con la guardia costiera libica che pretendeva di avere i 216 migranti soccorsi dalla nave umanitaria e poi con le autorità italiane che in un primo momento non avevano concesso l’ok allo sbarco nei porti nazionali.

In maggioranza uomini, sono 157 quelli soccorsi insieme a 31 donne e 28 minori. Per 6 di loro si è reso necessario il ricovero in Ospedale. Gli altri sono stati trasferiti nell’hot spot di Pozzallo per l’identificazione e foto segnalamento.

Due donne in gravidanza, una con elevata coxalgia perchè picchiata all’anca prima di imbarcarsi, un uomo con diverse ustioni agli arti inferiori e 2 uomini con forte astenia e disidratazione.

I migranti a bordo della “Open Arms” hanno dovuto affrontare nella notte condizioni meteo marine non favorevoli, nel corso delle quali si è reso necessario il trasferimento per una bambina di 3 mesi e della madre in ospedale con un elicottero, che le ha trasportate a Malta.

Ricardo Gatti, portavoce della Ong, ha raccontato che “Una motovedetta libica ci ha sorpassato impedendoci di raggiungere con i nostri gommoni i migranti e ci hanno intimato di consegnare le persone già tratte in salvo altrimenti li avrebbero uccise minacciando anche i nostri operatori”.

La polizia è già al lavoro per individuare i presunti scafisti.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Testamento d’estate

Carissimi, non venite a chiedere ad un ingegnere che cosa sono i “gradi di libertà”, fareste una pessima figura. Non venite a chiedere ad un uomo libero che cosa è la “libertà”, dovreste avere analoga pazienza per ascoltare la risposta.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.