Precari Asu: Ale Sicilia, seduta sterile in Commissione lavoro all’Ars :ilSicilia.it

Sammartino promette provvedimento ad hoc

Precari Asu: Ale Sicilia, seduta sterile in Commissione lavoro all’Ars

di
5 Marzo 2019

“È stata una seduta sterile quella di oggi in Commissione lavoro all’Ars sul tema della stabilizzazione dei lavoratori Asu”. Lo dicono Vito Sardo e Mario Mingrino, coordinatori regionali dell’Ale Sicilia.

“Ci saremmo aspettati – aggiungono – un’attenzione maggiore e una conoscenza della vertenza più approfondita. Invece, ci siamo trovati ad esporre le problematiche vissute dai lavoratori come se si trattasse della prima volta. E questo, nonostante i diversi incontri istituzionali svolti, i disegni di legge depositati dai parlamentari regionali e i documenti presentati all’Assessorato al lavoro dai sindacati con le relative soluzioni al problema”.

sardo mingrino asu
Vito Sardo e Mario Mingrino

“Sarebbe bastato – continuano Sardo e Mingrino – che il dirigente generale dell’Assessorato, Francesca Garoffolo, avesse verificato le nostre proposte per rendersi conto che si sarebbe potuta avviare la stabilizzazione ad invarianza di saldi. Per evitare ulteriori spese alla Regione, infatti, basterebbe rimuovere il vincolo dei 10 anni per l’accesso alla misura alternativa e assicurare agli enti che hanno manifestato la loro disponibilità ad assumere i lavoratori l’indennità per i prossimi 20 anni, come è stato fatto per i contrattisti. Solo dopo aver fatto questo, l’Assessorato sarebbe nelle condizioni di sapere se ci sono degli esuberi e di quantificare le risorse necessarie per assorbirli, attraverso la ricollocazione in altri enti”.

“L’unica nota positiva della seduta di oggi – concludono – è l’impegno preso dal presidente Luca Sammartino di presentare un provvedimento congiunto nel collegato alla finanziaria, che andrà in discussione nei prossimi giorni. Restiamo in attesa di fatti concreti, senza i quali siamo pronti a proclamare altri giorni di sciopero”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin