Precari Asu: bene avvio stabilizzazione all’Asp di Ragusa :ilSicilia.it
Ragusa

Ancora ritardi nei pagamenti delle indennità

Precari Asu: bene avvio stabilizzazione all’Asp di Ragusa

di
16 Luglio 2019

“Esprimiamo il nostro apprezzamento per l’avvio delle procedure di stabilizzazione del personale Asu da parte del direttore dell’Asp di Ragusa, dott. Angelo Aliquò. Un provvedimento che dà attuazione alla circolare emanata dall’Assessore regionale alla sanità Ruggero Razza”. Lo scrivono in una nota i coordinatori regionale dell’Ale Ugl Sicilia, Vito Sardo e Mario Mingrino.

“Allo stesso tempo – aggiungono – esprimiamo disappunto nei confronti dell’Assessorato regionale al lavoro, che non solo non ha mai avviato le procedure previste dall’art. 11 della legge regionale 8/2017 sulla stabilizzazione degli Asu, ma non ha nemmeno attivato la piattaforma dei pagamenti. Un sistema che consentirebbe di alleggerire l’enorme mole di lavoro svolta dagli addetti alle erogazioni e di far arrivare per tempo le indennità a tutti i lavoratori, Asu compresi. Invece, ancora oggi non si hanno notizie della mensilità di giugno. Ritardi che non fanno altro che esasperare la situazione di una categoria stremata da decenni di precariato e ingiustizie”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.