Precari, Cisl e Uil: “Confermate le 405 stabilizzazioni all’Asp di Palermo" :ilSicilia.it
Palermo

L'iter si concluderà entro il 2019

Precari, Cisl e Uil: “Confermate le 405 stabilizzazioni all’Asp di Palermo”

di
25 Marzo 2019

L’Asp di Palermo conferma la stabilizzazione di 405 precari entro il 2019. Lo rendono noto Gaetano Mazzola (Cisl Fp) e Giuseppe Amato (Uil Fpl) al termine del confronto con il direttore generale dell’azienda, Daniela Faraoni.

Il progetto presentato ai sindacati prevede dei contratti da tempo determinato a indeterminato, dopo aver concluso le dovute selezioni per questi profili: 84 coadiutori amministrativi; 7 commessi; 12 operatori autisti; 104 operatori informatici; 8 centralinisti; 8 magazzinieri; 112 ausiliari e 70 Oss.

La direzione ha comunicato che le selezioni già indette risultano sospese in seguito a ricorsi al Tar con udienza fissata nel merito a febbraio 2020.
Ha inoltre informato che per quanto riguarda i profili di ausiliari e operatore informatico è già pronta ad indire le relative selezioni.

“Abbiamo espresso il nostro parere favorevole – affermano Mazzola e Amato a questo crono programma già partito il 18 marzo scorso con il corso di riqualificazione degli Operatori socio sanitari. Abbiamo puntualizzato inoltre che il percorso di stabilizzazione deve riguardare tutti i 647 contrattisti e il management aziendale ha condiviso la nostra impostazione, annunciando di voler concludere l’iter entro il dicembre 2019”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin