Premio Internazionale Apoxiomeno 2022, il professor Francesco Pira nella giuria :ilSicilia.it
Messina

Cultura

Premio Internazionale Apoxiomeno 2022, il professor Francesco Pira nella giuria

di
17 Giugno 2022

Il sociologo e saggista siciliano, Francesco Pira, professore associato di sociologia dei processi culturali dell’Università di Messina, è stato chiamato a far parte della prestigiosa Giuria del Premio Internazionale Apoxiomeno 2022. L’evento si svolgerà  a Pesaro dal 9 al 18 settembre.

Il Premio Apoxiomeno viene assegnato a personaggi dello sport, dello spettacolo e della cultura italiana ed internazionale, che attraverso la loro attività lavorativa o professionale raccontano il lavoro del tutore dell’ordine. Il professor Pira aveva ricevuto il Premio lo scorso anno per l’impegno sociale.

In una lettera firmata dal Presidente del Premio Apoxiomeno, colonnello Orazio Anania, inviata al professor Pira ha scritto: quest’anno la Rassegna dal titolo “INTERNATIONAL POLICE AWARD ARTS FESTIVAL (IPAAF)” – CINEMA, TELEVISIONE, MUSICA, ARTE E SPORT IN DIVISA”, si terrà a Pesaro dal 9 al 18 settembre. Nell’ambito del Festival è stato organizzato un Concorso cinematografico internazionale. Sarei lieto ed onorato se volesse accettare di poter essere membro esperto della Giuria  ha scritto”.

Si tratta di un Giuria Internazionale di altissimo livello  presieduta dal produttore e regista Andrei Konchalovsky e composta da Kai Ephron, regista e produttore cinematografico, Elisabetta Pellini, regista e attrice, Filippo Lui, compositore musicale, Mirko Ikonomoff, produttore cinematografico, Ira Fronten, attrice, Liviu Cheloiu, attore e Lorenzo Pierazzi, critico cinematografico.

“Sono onorato – ha commentato il professor Francesco Pira –  di far parte della prestigiosa Giuria del  Premio Internazionale Apoxiomeno 2022 . Ringrazio il Presidente Colonnello Anania per il coinvolgimento come Giurato. Lo scorso anno è stato per me davvero emozionante ricevere il Premio Apoxiomeno insieme a tante personalità del mondo della cultura e dello spettacolo”.”.

Il Premio Apoxiomeno, rappresenta un prestigioso riconoscimento destinato a color oche hanno contribuito, in Italia e all’Estero, a dare lustro alle Forze dell’ordine, in maniera diretta o indiretta, sviluppando la difussione della cultura e del sapere nei diversi settori, nell’interesse supremo dell’elevazione e della promozione della sicurezza pubblica, della ricerca della verità, della libertà, della giustizia e della pace e quindi della fratellanza universale. Tante le star nazionali e internazionali che negli anni hanno ricevuto la prestigiosa statuette d’argento tra queste: Colin Firth, Matt Dillon, Hellen Mirren, Ennio Morricone, Massimo Ranieri, Abel Ferrara, Gina Lollobrigida e Andrea Camilleri, solo per citarne alcuni.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.