Prendono reddito di cittadinanza: palermitani puliscono la villetta dello Sperone | Foto :ilSicilia.it
Palermo

vogliono rendersi utili per la comunità

Prendono reddito di cittadinanza: palermitani puliscono la villetta dello Sperone | Foto

di
15 Giugno 2019

Guarda la fotogallery in alto

Un gruppo di residenti palermitani che percepiscono il reddito di cittadinanza hanno deciso di rendersi utili per la comunità riqualificando alcune zone della città.

Così, questa mattina, sabato 15 giugno, Ignazio La Targia, Vincenzo Mingoia, Vito Maurici, Maria Di Freschi, Piero D’Arrigo e alcuni volontari dello Sperone tra cui l’organizzatore della squadra Giovanni Freschi e Don Ugo Di Marzo della Parrocchia Maria santissima delle Grazie, si sono riuniti per pulire con i rastrelli, i guanti e le palette, donate da I comitati civici, gruppo presente in consiglio comunale con Giulio Cusumano e Claudio Volante, la villetta di Largo Vincenzo Balistreri nel quartiere Sperone.

Al termine dell’operazione alcuni dipendenti della Rap hanno portato via i sacchi dei rifiuti raccolti dai volontari.

Il più grande fallimento oggi nelle periferie è il reddito di cittadinanza. Sarebbe stato più logico creare con questi soldi nuovi lavori, favorendo enti e aziende nelle assunzioni, ad esempio la parrocchia di Don Ugo ha oggi tre impiegati ma paga di tasse l’equivalente di un quarto stipendio” afferma Giulio Cusumano, consigliere comunale de I Comitati civici che aggiunge – poteva essere un’occasione per aiutare chi non ha lavoro, convertire queste tasse in un reddito per un ulteriore posto di lavoro“.

La Chiesa ancora oggi resta un punto di riferimento importante e spesso si sostituisce di fatto alle istituzioni, un po’ assenti e un po’ viste come un nemico” afferma Don Ugo Di Marzo che aggiunge – “Le risorse sono poche, per questo, nello spirito del Beato Pino Puglisi, diventa fondamentale l’aiuto di tutti e ciascuno, come ad esempio i club services che hanno compreso l’esigenza di investire su risorse umane ed economiche non solo nel terzo mondo, bensì anche nelle periferie esistenziali più vicine della stessa città di Palermo“.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.