Prestigioso incarico per Migliore, da lunedì guiderà il Policlinico di Bari :ilSicilia.it
Palermo

Si tratta dell'azienda ospedaliera più grande e complessa dell’Italia centro-meridionale

Prestigioso incarico per Migliore, da lunedì guiderà il Policlinico di Bari

di
8 Settembre 2018

Giovanni Migliore è stato nominato Direttore Generale del Policlinico di Bari, dove si insedierà lunedì andando a dirigere una tra le cinque più grandi e prestigiose aziende ospedaliere in ambito nazionale, e certamente la più grande e complessa dell’Italia centro-meridionale. Medico, già direttore generale, attualmente era commissario dell’Azienda di Rilievo Nazionale ad Alta Specializzazione “Civico, Di Cristina, Benfratelli” di Palermo, che fino alla nomina del nuovo manager o di un commissario straordinario, sarà guidata dal Direttore sanitario, dott.ssa Rosalia Murè.

“Ringrazio i miei collaboratori e i professionisti di ARNAS Civico che in questi anni non si sono risparmiati, hanno fatto crescere l’azienda consolidando il nostri ospedale come il riferimento sicuro per l’alta specialità e l’emergenza dei siciliani”, ha detto Migliore. “Chiunque – ha aggiunto – da dovunque provenga e a qualunque età oggi trova da noi una risposta adeguata ai propri bisogni di salute accompagnata da una grande umanità. Un grazie di cuore anche a tutti i pazienti e alle loro associazioni che in un periodo di grande trasformazione per l’azienda ci hanno aiutato con le loro continue segnalazioni a migliorare la nostra capacità di assisterli”.

“Sono particolarmente onorato di andare a dirigere una azienda molto prestigiosa come il Policlinico di Bari – ha continuato – e ringrazio per l’opportunità che mi hanno offerto il Presidente della Regione Puglia e il Magnifico Rettore dell’Università di Bari. Desidero inoltre ringraziare il precedente e l’attuale governo della nostra regione per la fiducia accordatami, e le organizzazioni dei lavoratori per il sostegno e l’attenzione dedicata ad ARNAS Civico e resto a disposizione della Sicilia convinto che questa esperienza potrà costituire anche un’opportunità per lo sviluppo di proficue relazioni interregionali e per la crescita della nostra sanità”.

Migliore, che è stato di recente riconfermato Vicepresidente Nazionale FIASO, Federazione Italiana delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, è membro del consiglio direttivo dell’Associazione Ospedali Pediatrici Italiani e in passato ha assunto incarichi di rilievo in associazioni scientifiche, regionali e nazionali.

Si è occupato in ambito nazionale di temi particolarmente dibattuti di politica sanitaria, dalla “spending review”, alla difesa della specificità dell’assistenza pediatrica e, in particolare nell’ultimo anno, della sicurezza di operatori e pazienti nei luoghi di cura, lanciando una proposta per l’inasprimento delle pene per chi aggredisce gli operatori sanitari che è poi stata recepita in un disegno di legge attualmente al vaglio del parlamento.

Lascia la direzione dell’ARNAS Civico di Palermo dopo 4 anni di attività che sono stati caratterizzati da alcuni significativi risultati, la riorganizzazione dei percorsi assistenziali dell’emergenza con la realizzazione del nuovo pronto soccorso dell’Ospedale Civico, uno dei più grandi e funzionali d’Italia; la ristrutturazione e riorganizzazione dell’Ospedale dei bambini “Giovanni Di Cristina”, la realizzazione del nuovo Centro Oncologico “Maurizio Ascoli”, entrato in esercizio nel 2015 e consolidato in questi anni con l’arruolamento di eccellenti chirurghi e l’implementazione di nuove specialità, con reparti che sono diventati un riferimento nazionale, richiamando pazienti da altre regioni, prima tra tutte la ginecologia oncologica.

Sin dal suo insediamento ha sottolineato la necessità della riapertura della cardiochirurgia pediatrica a Palermo, ristrutturando il reparto del Prof. Marcelletti abbandonato e vandalizzato da anni ed ha lavorato per l’affermazione della specificità dell’assistenza ai bambini, sottoscrivendo un accordo di programma con l’Università di Palermo e la Regione Siciliana per la creazione di una fondazione che si faccia carico delle attività cliniche, di formazione e di ricerca in ambito pediatriche.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

M5S, la nuova spaccatura che sa di rottura definitiva del giocattolo

E’ cominciata molto prima del previsto la parabola discendente del Movimento 5 stelle. Probabilmente, non arriverà neanche alle prossime elezioni. Il disfacimento della creatura di Beppe Grillo è sotto gli occhi tutti. Ma nessuna sorpresa: un partito fondato soltanto sulla protesta non poteva avere un futuro

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin