Previdenza, Papatheu: "Governo sblocchi risorse o condanna a morte Pmi" :ilSicilia.it

interrogazione della parlamentare di FI

Previdenza, Papatheu: “Governo sblocchi risorse o condanna a morte Pmi”

di
29 Dicembre 2020

‘Dopo un anno dalla conversione in legge del Dl che ha previsto misure in favore dei fondi pensione e per investimenti delle micro, piccole e medie imprese, un governo inerte e la burocrazia italiana continuano a tenere in ostaggio lo sviluppo del Paese paralizzando le Pmi. Senza una svolta immediata si rischia la condanna a morte di migliaia di aziende già allo stremo per la crisi pandemica”. 

Lo ha dichiarato la senatrice Urania Papatheu, parlamentare di Forza Italia che ha presentato un’interrogazione parlamentare urgente per sollecitare il governo Conte, e nello specifico il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, a sbloccare i fondi per la previdenza e a sostegno delle Piccole e medie imprese, con la richiesta di dare così piena operatività al Comitato “Previdenza Italia”. 

“Appare ingiustificabile il grave ritardo del Ministero delle Politiche Sociali, che non dà seguito all’iter per il funzionamento del Comitato «Previdenza Italia», bloccando l’erogazione di risorse oggi più che mai vitali per tanti operatori economici. La norma prevede che il Comitato “Previdenza Italia” svolga un ruolo centrale di garanzia e supporto alle Pmi ma le solite assurde lungaggini burocratiche stanno bloccando iniziative di sostegno e opportunità di sviluppo per le imprese e l’intera economia del Paese”. 

“Per questo ho presentato un’interrogazione parlamentare e sollecito la ministra del Lavoro e delle Politiche Sociali, Catalfo, a destarsi dal suo torpore e attivarsi subito, affinché venga data immediata attuazione a una norma già approvata dal Parlamento, che costituisce una leva strategica per le sorti delle forze produttive, consentendo finalmente al Comitato Previdenza Italia di operare per assolvere i compiti che la legge gli attribuisce”. 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin