Primarie, il sindaco vota scheda bianca, Arcoleo e Lo Cascio: "Orlando in una sparuta minoranza" :ilSicilia.it
Palermo

I due consiglieri sulle dichiarazioni del primo cittadino

Primarie, il sindaco vota scheda bianca, Arcoleo e Lo Cascio: “Orlando in una sparuta minoranza”

di
4 Marzo 2019

Ci dispiace apprendere che il sindaco Orlando ha votato scheda bianca riconoscendosi nella sparuta minoranza di poche decine di elettori che hanno votato scheda bianca su oltre 7500 partecipanti alle primarie a Palermo” a dirlo i consiglieri comunali di Palermo del Pd Rosario Arcoleo e Giovanni Lo Cascio.

Noi abbiamo sostenuto Nicola Zingaretti che ha ottenuto oltre il 74 percento dei voti degli elettori del PD della nostra Città. Pensavamo che il sindaco Orlando fosse in sintonia con il comune sentire della larghissima maggioranza del popolo del PD che a Palermo ha condiviso la scelta di Nicola Zingaretti. Al nuovo segretario nazionale del Partito Democratico vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro” concludono i due consiglieri.

LEGGI ANCHE:

Pd, Orlando dice la sua: “Ora un partito finalmente unito per coagulare le forze contro il populismo”

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.