Progetto giovani 4.0, Lagalla: "4 milioni per master, certificazioni linguistiche, patenti e brevetti" :ilSicilia.it

la dichiarazione

Progetto giovani 4.0, Lagalla: “4 milioni per master, certificazioni linguistiche, patenti e brevetti”

di
27 Settembre 2021

Nuova edizione per il Progetto giovani 4.0, il bando promosso dall’Assessorato regionale all’Istruzione e formazione professionale nell’ambito della programmazione 2014-2020 del Fondo sociale europeo Sicilia, mirato all’alta formazione dei giovani siciliani. Dopo il successo riscontrato nella prima edizione del bando 27 del 2019, la cui seconda finestra ha finanziato circa 700 voucher formativi, il progetto è stato rifinanziato con una dotazione di circa 4 milioni di euro destinati a supportare il processo di specializzazione dei giovani attraverso l’acquisizione di titoli di alta formazione post-laurea, di certificazioni linguistiche e il conseguimento di licenzepatenti brevetti.

L’intervento prevede adempimenti amministrativi più semplici e veloci rispetto alla precedente edizione dell’Avviso. Tra le novità la possibile adozione, da parte del soggetto proponente/beneficiario del voucher, della delega alla riscossione del contributo concesso all’ente erogatore delle attività formative: in questo modo verrà incentivata maggiormente la partecipazione di potenziali soggetti proponenti. L’Avviso 42/2021, consultabile al link https://www.sicilia-fse.it/avvisi-e-bandi/avviso-42-2021, prevede la possibilità di avere finanziate tre tipologie di voucher: per la partecipazione a master universitari di I e II livello o master/corsi di perfezionamento post lauream AFAM (Accademie di belle arti, ISIA, Conservatori, etc.), per il conseguimento di una certificazione internazionale di lingua estera a scelta tra inglese, francese, spagnolo, tedesco, russo e cinese; per il conseguimento di licenzepatentibrevetti ricompresi nell’elenco disponibile sull’avviso e destinati a soggetti che abbiano compiuto il 18° anno di età.

Il progetto Giovani 4.0 è finanziato da circa 4 milioni di euro di risorse del Fondo sociale europeo Sicilia di cui circa 1,9 milioni di euro per la partecipazione a master di I e II livello universitari e Master/corsi di perfezionamento post-lauream AFAM destinati a laureati che non abbiano compiuto il 36° anno di età (sezione A), 1,050 milioni di euro per il conseguimento di una certificazione internazionale di lingua estera a giovani in età compresa tra i 18 e i 36 anni non compiuti (sezione B) e 1,050 milioni di euro per il conseguimento di licenze-patenti-brevetti (sezione C).

“Si tratta di un’iniziativa – ha sottolineato Roberto Lagalla, assessore all’Istruzione e formazione professionale della Regione Siciliana – che l’assessorato ha promosso, con la partecipazione e il consenso di molti giovani nelle precedenti edizioni, per facilitare i processi di conoscenza, qualificazione e professionalizzazione dei ragazzi siciliani e far loro guardare con un maggiore ottimismo alla prospettiva dell’occupazione e del lavoro. Quest’anno si aggiunge il vantaggio che i vincitori non dovranno anticipare le spese per queste attività formative perché è stato introdotto un sistema che prevede, una volta accettata la domanda, il trasferimento diretto delle risorse economiche agli enti gestori delle attività formative prescelte da ogni singolo ragazzo”.

L’avviso rappresenta un modello innovativo rispetto a quanto tradizionalmente realizzato in Sicilia, proponendo l’offerta di voucher formativi e lasciando ai potenziali destinatari la responsabilità di scelta dei percorsi che ritengono più idonei per il rafforzamento delle loro competenze professionali. I giovani siciliani hanno la possibilità di accedere all’alta formazione e di conseguire titoli ed attestati utili ad arricchire il loro curriculum professionale: in questo modo si contribuisce alla crescita qualitativa del capitale umano, contribuendo ad ampliare il bacino di opportunità cui le imprese possono attingere per migliorare la loro competitività e capacità innovativa.

Rispetto alla precedente versione dell’Avviso è stato inserito nel bando l’inserimento del livello di conoscenza B1 per le certificazioni di lingua europee (sezione B); inseriti il  certificato/attestato di Consulente ambientale Ecolabel (SEE-CA) e di Consulente e revisore ambientale Emas (SE-RA) riconosciuti dal Comitato Ecolabel/Ecoaudit (sezione C). Tra le variazioni rispetto all’edizione precedente anche l’eliminazione del limite di età per partecipare alla sezione C per il conseguimento di licenze-patenti-brevetti. Sarà possibile presentare le domande di finanziamento dei voucher dalla data di pubblicazione dell’Avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana e per i successivi 60 giorni. Le domande di partecipazione e i relativi allegati si devono compilare sul Sistema informativo SIFSE2014-2020 (gestore bandi) all’indirizzo https://avviso42.siciliafse1420.it e devono essere poi ricaricati sul sito dopo essere stati sottoscritti.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin