Proroga per i precari degli enti locali, governo trasferisce 50 milioni, ok della Commissione Bilancio :ilSicilia.it

la norma

Proroga per i precari degli enti locali, governo trasferisce 50 milioni, ok della Commissione Bilancio

11 Dicembre 2019

Riccardo Savona, presidente della II commissione bilancio e programmazione dell’Ars, dà notizia che la proroga al dicembre 2020 della stabilizzazione dei precari degli enti locali siciliani è stata votata all’unanimità da parte di tutti i componenti.

Adesso – spiega – ci sarà l’ultimo passaggio in Aula, rimane obiettivo prioritario da parte del governo regionale e del parlamento siciliano definire una volta per tutte la stabilizzazione del precariato nell’Isola“.

A oggi – aggiunge – la stabilizzazione riguarda 4.305 dipendenti su 11.388 totali. Grazie al contributo del fondo straordinario pluriennale della Regione, che si concluderà nel 2038, si potrà mettere la parola fine alla stagione del precariato nei comuni siciliani”.

La prima soluzione per garantire i lavoratori di questi comuni passa inevitabilmente dall’approvazione nel Decreto Milleproroghe nella finanziaria nazionale con la proroga di questo personale al 31 dicembre 2020.

E’ un tema spinoso che deve essere portato a termine perché è chiaro che anche il personale precario dei comuni in dissesto e in pre-dissesto meritano la stabilizzazione, tra l’altro con la storicizzazione della spesa c’è un percorso tracciato,però è chiaro che il percorso deve seguire un iter con il governo nazionale per avere una piena legittimazione normativa per chiudere finalmente questa pagina di precariato – aveva detto ieri il presidente Savona incontrando i sindaci –  il tema dei precari degli enti locali in dissesto è assolutamente attenzionato, e c’è da parte del governo siciliano e dei gruppi parlamentari bipartisan di lavorare per seguire tutte le strade possibili per definire positivamente questo percorso per garantire anche al personale precario e in sovrannumero una giusta soluzione alla problematica in corso, tant’è vero che già la prima I° °commissione parlamentare ha dato l’ok alla proroga dei precari degli enti locali fino a dicembre 2020 e la II° commissione bilancio e programmazione è pronta a dare parere favorevole a tutta questa platea di lavoratori”.

Intanto questa mattina si è appreso che gli assessori regionali della Funzione Pubblica , Bernerdette Grasso, e del
Lavoro, Antonio Scavone, hanno firmato il decreto con cui vengono trasferite, agli enti locali isolani, le somme necessarie per il pagamento del personale precario già stabilizzato e quello ancora da stabilizzare.

Si tratta della quarta trimestralità del fondo straordinario che serve per garantire ai comuni, alle ex province e alle unioni di comuni- hanno affermato Grasso e Scavone- le risorse necessarie per il pagamento del personale precario. In particolare, nei prossimi giorni verranno trasferiti 49,4 milioni di euro a saldo dei 172 milioni assegnati per l’intero 2019”.

Ad oggi sono 158 gli enti locali che hanno proceduto alla stabilizzazione di 4305 dipendenti su un totale di 11.388.

Il processo di stabilizzazione del personale precario in Sicilia è destinato a crescere ulteriormente –continuano gli assessori– visto che il contributo relativo al fondo straordinario è pluriennale ed è previsto che venga erogato fino al 2038”.

 

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.