Psr: 200 mila euro per creare 10 imprese a Palermo, Enna e Caltanissetta | QUI IL BANDO :ilSicilia.it

L'avviso

Psr: 200 mila euro per creare 10 imprese a Palermo, Enna e Caltanissetta | QUI IL BANDO

di
9 Settembre 2020

Continua l’azione stimolante del GAL Madonie per lo sviluppo dell’entroterra siciliano. Dopo i buoni risultati ottenuti con la prima pubblicazione dei bandi che hanno portato alla nascita di due start up con la sottomisura 6.2 ambito 1 e l’avviamento di altre tre ditte con l’Operazione 6.4c ambito 1, il GAL Madonie ci riprova e rilancia nuovamente le stesse misure con la l’annuncio della seconda edizione dei relativi bandi. Si tratta di misure volte a favorire le start-up giovanili e femminili e gli investimenti per lo sviluppo/innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali nei settori artigianali e commerciali.

Nello specifico, la Sottomisura 6.2 è finalizzata ad “Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per le attività extra-agricole nelle zone rurali”, mentre l’Operazione 6.4c (ambito 1) è dedicata ad “Investimenti per la creazione e lo sviluppo di attività extra-agricole” nei settori del commercio e artigianale. Con la Sottomisura 6.2, la cui dotazione finanziaria ammonta a 200.000 euro, verrà concesso un aiuto di 20.000 euro, a fondo perduto, a 10 nuove imprese giovanili e femminili di tipo extra agricolo nelle zone rurali (agroalimentari, artigianali, manifatturiere, di servizi ed e-commerce) al fine di consentire o contribuire all’avviamento della nuova attività.

L’azione si prefigge di stimolare lo sviluppo locale nelle zone rurali promuovendo nuova occupazione giovanile e femminile, al fine di contrastare lo spopolamento e creare nuove opportunità di lavoro riducendo il tasso di disoccupazione e favorendo il ricambio generazionale nelle diverse filiere produttive. I beneficiari della sottomisura sono i giovani di età compresa tra i 18 ed i 41 anni non compiuti, donne senza limiti di età purché appartenenti alle seguenti categorie: agricoltori o coadiuvanti familiari che diversificano la loro attività avviando attività extra-agricole, micro e piccole imprese di nuova costituzione, persone fisiche.

Con l’Operazione 6.4C, la cui dotazione finanziaria è di € 845.000,00, si intende sostenere la realizzazione di n. 9 progetti di impresa finalizzati alla realizzazione di attività non agricole (produzione e/o commercio) nelle zone rurali con la concessione di un sostegno economico a fondo perduto pari al 75% dell’importo complessivo del progetto (massimo € 93.750,00 che fa riferimento all’importo complessivo del progetto di euro 125.000,00) per lo sviluppo e l’innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali (agro- alimentari, forestali, artigianali e manifatturieri).

Con questo bando si intendono sostenere le attività rivolte al completamento di filiere locali e alla valorizzazione delle specificità culturali e enogastronomiche connesse alle produzioni agricole e alimentari di qualità. Una particolare attenzione sarà rivolta alle iniziative portatrici di innovazioni. L’operazione assume un ruolo centrale nell’ambito degli interventi volti a contrastare lo spopolamento dei territori rurali.

 

A QUESTO LINK IL BANDO PER PARTECIPARE

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.