Punta Raisi, in arrivo nuovi voli low cost per Norimberga, Bucarest e Francoforte :ilSicilia.it
Palermo

La Gesap prevede per il 2017 una crescita di passeggeri del 7%

Punta Raisi, in arrivo nuovi voli low cost per Norimberga, Bucarest e Francoforte

di
3 Marzo 2017

L’aeroporto di Palermo scommette su una crescita dei passeggeri del 7% nel corso del 2017 dopo la crescita dell’8% nell’ultimo anno. Dati superiori alla media nazionale. Sono alcune delle cifre che sono state fornite questa mattina da Natale Chieppa, responsabile Direzione Commerciale e Marketing della Gesap, la società di gestione dello scalo di Palermo, partecipando ad un incontro del Sicilia Convention Bureau all’Hotel La Torre di Palermo.

birgi-ryanairIl manager ha anche fornito alcuni dettagli sulla stagione summer 2017 che sarà presentata a breve. Sono previsti da Punta Raisi nuovi collegamenti con Norimberga e Bucarest effettuati da Ryanair che partiranno a breve e che dureranno per tutto l’anno. Aumenta anche la frequenza del collegamento diretto con New York che passa da 4 a 5 voli a settimana (con un aumento del 40% dei posti disponibili) “frequenze che saranno meglio distribuite nell’arco della settimana”, ha spiegato Chieppa, “e dai primi dati sulle prenotazioni che sono stati forniti da Meridiana queste sembrano andare ancora meglio dello scorso anno”.

Tra le altre novità, inoltre, un nuovo collegamento con Francoforte operato da Condor (partner di Lufthansa), un aumento dell’offerta di Alitalia per Linate (più 10%) e un accordo per due collegamenti al giorno per Malpensa targati Ryanair a partire da settembre.

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.