Pusher in fuga a Catania: beccati e arrestati in un appartamento :ilSicilia.it
Catania

sequestrate 90 dosi di marijuana e 25 di cocaina

Pusher in fuga a Catania: beccati e arrestati in un appartamento

di
12 Agosto 2021

I carabinieri di Catania hanno arrestato nella flagranza di reato un 26enne e un minore di 17 anni, entrambi catanesi, ritenuti responsabili di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Il transito nella via Capo Passero, nota per essere tra le più fiorenti piazze di spaccio di droga, costituisce per i militari una fucina di attività per il contrasto al fenomeno.

Nel pomeriggio, i militari sono stati notati da due pusher all’altezza del civico 121 di quella via, e come accertato successivamente, uno di essi, il maggiorenne, era “addetto” al controllo della zona mentre il minorenne faceva la spola tra il nascondiglio e il cliente di turno per la consegna della droga.

I due, appena notata la presenza dei carabinieri, si sono immediatamente dati alla fuga per le scale chiudendo il portone dello stabile, portando però con sé una busta di cellophane. In seguito, i militari hanno però teso la trappola ai due fuggiaschi, osservandone a distanza le plurime compravendite, e ricevendo l’ausilio dei vigili del fuoco per l’apertura del portone.

In effetti, poco dopo, all’ennesima fuga, i pompieri hanno immediatamente aperto il cancello e lo spacciatore maggiorenne è stato visto dai militari, che avevano circondato il palazzo, mentre cercava di lanciare la droga da una finestra ma desistendo dall’intento poiché invitato dai militari a collaborare.

La successiva perquisizione all’interno del vano motore di un frigorifero presente all’interno della palazzina ha consentito ai militari di trovare quella busta, che il pusher aveva prima trasportato e poi tentato di lanciare, rivelatasi contenere 90 dosi di marijuana e 25 di cocaina.

I due spacciatori, invece, come in una classica commedia all’italiana, sono stati trovati all’interno di un appartamento al piano sottostante la cui proprietaria, una 22enne, ha manifestato la propria perplessità ai militari asserendo di non sapere chi fossero quei due giovani che, trafelati, si trovavano in quel momento all’interno della sua casa aggiungendo, però, di non voler assolutamente sporgere alcuna denuncia nei loro confronti.

Il maggiorenne è stato posto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo, mentre il minorenne è stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza di via Franchetti.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro