Quattrocentomila volte Volotea a Palermo. Record di passeggeri per la compagnia aerea low cost | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

La compagnia low cost rafforza la sua presenza nello scalo siciliano

Quattrocentomila volte Volotea a Palermo. Record di passeggeri per la compagnia aerea low cost

17 Febbraio 2017

Volotea, la compagnia aerea che collega città di medie e piccole dimensioni taglia un altro importante traguardo: nel 2016 sono infatti stati circa 400.600 i passeggeri che hanno scelto la low cost per i propri spostamenti dal Falcone Borsellino di Palermo, con un incremento del +4% rispetto al 2015.

Carlos Munoz
Carlos Munoz

Ma non solo: con 19 rotte per il 2017, il vettore stima una crescita del 12%. “Nonostante il 2016 sia stato un anno particolare per il settore viaggi, influenzato da tantissimi eventi a livello internazionale, siamo felici di essere riusciti a mantenere risultati positivi presso lo scalo palermitano – afferma Carlos Munoz, Presidente e Fondatore di Volotea -. Circa 400.600 i passeggeri che hanno scelto di atterrare o decollare a Palermo a bordo dei nostri aeromobili e per il 2017 scendiamo in pista con un’offerta che prevede più di 568.600 posti distribuiti su oltre 4.400 voli verso 19 destinazioni. Infine per i prossimi 12 mesi aumenteremo del 12% il numero di rotte disponibili. Ci auguriamo di poter raggiungere presto nuovi traguardi a Palermo e nel resto del nostro network“. Il vettore insieme al management dell’aeroporto di Palermo, ha ideato un ventaglio di destinazioni che prevede 7 collegamenti in Italia (Bari, Genova, Napoli, Olbia, Torino, Venezia e Verona) e 12 all’estero. Verso la Spagna si decolla alla volta di Malaga, Ibiza e Palma di Maiorca, in Francia il vettore collega Palermo con Nantes, Bordeaux, Tolosa, Strasburgo e Nizza, infine il network verso la Grecia prevede collegamenti con Atene, Creta, Santorini e Corfù.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Sembra facile?

"A volte sentire parlare la massa ti mette nelle condizioni di dover contare fino ad un milione per non esplodere in violente risposte davanti a palesi affermazioni ipocrite o davanti alle omissioni". Dal blog Epruno, di Renzo Botindari
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.