Quota 100 e reddito di cittadinanza, in Sicilia ne hanno diritto 270mila :ilSicilia.it

Numeri che potrebbero mettere a dura prova l'attività dell'Inps

Quota 100 e reddito di cittadinanza, in Sicilia ne hanno diritto 270mila

di
1 Febbraio 2019

Sarebbero in tutto 270 mila i siciliani interessati alle misure varate dal governo gialloverde: 30mila i lavoratori in possesso dei requisiti per andare in pensione con l’ormai famosa quota 100 e 240 mila i disoccupati ai quali spetterebbe l’altrettanto sbandierato reddito di cittadinanza. Sono dati emersi nel corso di un incontro tra i segretari regionali dei sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil e Ugl, Maurizio Calà, Alfio Giulio, Nino Toscano, Maurizio Stellino e i vertici regionali dell’Inps, il presidente del Comitato regionale Mimmo Binaggia e il direttore generale regionale Sergio Saltalamacchia.

Numeri definiti “importanti”, in una nota congiunta sindacati-Inps, che potrebbero “mettere a dura prova l’attività dell’istituto di previdenza già provato da mancanza strutturale di personale in pianta organica”. Anche perché si prevede un’ulteriore diminuzione di personale, circa 400 unità sul totale di 2.000, dovuto proprio ai pensionamenti con quota 100. Da qui la richiesta congiunta di “potenziare le piante organiche dell’Inps per evitare che i cittadini subiscano ulteriori disagi dalla crescita importante del lavoro dovuto alle nuove misure del Governo”.

Al centro dell’incontro c’è stato anche il tema dei controlli, anch’essi da potenziare secondo l’opinione condivisa, per evitare “possibili azioni fraudolente, soprattutto sulle domande relative al reddito di cittadinanza”. Nel 2018 l’Inps in Sicilia ha bloccato 10.000 prestazioni non dovute e recuperato circa 50 milioni di euro. “Molte di queste sono Naspi illegittime – dice la nota – e attivate attraverso false dichiarazioni di lavoratori e datori di lavoro. Un fenomeno di massa piuttosto delicato e preoccupante che potrebbe ripetersi- questa la preoccupazione di sindacati e Inps- ed allargarsi ad altre prestazioni”.

La direzione ha fatto sapere che si sta attrezzando per evitare che l’ impatto delle nuove misure si scarichi sull’attività attuale e pregressa attraverso la possibilità di lavorare alcune pratiche telematiche in altre sedi dell’Inps e con la richiesta di nuovi ingressi sul personale. L’altro argomento trattato sono state le procedure per le visite congiunte, Inps- Asp, sulle invalidità civili. L’Inps regionale rende noto di essersi attivato presso l’assessorato regionale alla Salute “per concordare una procedura congiunta sulle visite di invalidità civile per evitare, alle persone affette da importanti disabilità, ulteriori attese e disagi, e per effettuare un controllo più stringente”.

I sindacati si sono dichiarati disponibili a collaborare con l’istituto su tutti gli argomenti che sono stati al centro dell’incontro.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

Il Lupo perde il pelo ma non il vizio

Dov’è finito quel Giuseppe Lupo che da segretario provinciale della Cisl di Palermo, con pacatezza, riusciva a districarsi tra le vertenze più scabrose al tempo in cui rivestiva questo prestigioso incarico?
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.