22 febbraio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 14.02
caronte manchette sx e dx dal 28/08 a fine contratto 17/11
caronte manchette sx e dx dal 28/08 a fine contratto 17/11

Il Governo Musumeci apre alla possibilità di estendere il raddoppio

Raddoppio SS284 fino ad Adrano, Falcone: “Sì allo studio della proposta, Anas valuti attentamente”

2 febbraio 2019

Il Governo Musumeci apre allo studio della proposta di estendere il raddoppio della Strada statale 284, attualmente previsto solo per il tratto fra Paternò e Biancavilla, fino alla città di Adrano.

Si tratta di un’istanza cui lavora da mesi il Comitato territoriale Pro Raddoppio Ss 284. L’assessore regionale delle Infrastrutture, Marco Falcone, ha incontrato al Palazzo della Regione di Catania il rappresentante del comitato Benedetto Torrisi per proseguire nel confronto intrapreso con il territorio già da alcuni mesi. Nel corso dell’incontro, sono stati analizzati i documenti sviluppati da Anas e la relazione tecnica redatta dal Comitato pro raddoppio che giustifica il raddoppio sino ad Adrano a partire dall’analisi del flussi veicolari che caratterizzano la tratta.

L’assessore Falcone ha così preannunciato la convocazione di un apposito tavolo tecnico con i vertici di Anas: “Il Governo Musumeci intende far tesoro delle indicazioni che giungono dai cittadini – commenta Falcone – e per questo intende fare tutti gli approfondimenti tecnici e finanziari che la proposta del raddoppio fino ad Adrano rende necessari. Apriremo in concreto la discussione con Anas – ha concluso l’assessore – proprio affinché l’ipotesivenga valutata attentamente, trovando soluzioni economico-progettuali adeguate e scongiurando l’ingiustificabile penalizzazione di un territorio così vitale e produttivo“.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Non sono mai Bianche

Chi sa quante volte era ritornato su quel posto con la mente. Ci tornava costantemente rivivendo la stessa mattinata, sempre la stessa, per cercare dove quella volta aveva sbagliato. Aveva poco più che trenta anni e lavorava da sempre.