Ragusa, il tesoro "made in China" , sequestrato dalla Guardia di Finanza | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Ragusa

Oltre diecimila prodotti contraffatti e "non sicuri"

Ragusa, il tesoro “made in China” , sequestrato dalla Guardia di Finanza

16 Novembre 2016

Invasione made in China a Ragusa con la Guardia di finanza che entra in azione con il sequestro di oltre 10 mila prodotti. Le Fiamme Gialle hanno scoperto un piccolo tesoro tra giocattoli, materiale elettrico, cd illecitamente duplicati e orologi con il marchio di fabbrica contraffatto, per un valore complessivo di circa 35 mila euro. Entrando nel dettaglio, la lista dei prodotti cinesi sequestrati ” è composta da 2.644 confezioni di materiale elettrico, 5 orologi recanti il marchio di fabbrica contraffatto, 84 cd audio-video e informatici, nonche’ 8.069 giocattoli privi del marchio “Ce” e delle indicazioni di provenienza, nonché delle caratteristiche informative minime per i consumatori. Secondo quanto riportato dalla Guardia di Finanza, le irregolarità riscontrate riguardano una serie di violazioni al “Codice del Consumo”, dovute alla commercializzazione di prodotti “non sicuri”, in quanto sprovvisti di certificazione ed etichettature relative alla loro provenienza e alla composizione merceologica. Tutte queste informazioni sono di rilevante importanza per la tutela della sicurezza e della salute dei consumatori. Devono, quindi, essere immancabilmente presenti nell’etichetta dei prodotti in vendita. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro ed il titolare dell’esercizio commerciale e’ stato denunciato sia alla Procura per frode in commercio, che segnalato alla Camera di Commercio di Ragusa, organo competente per le possibili sanzioni pecuniarie che vanno da 1.500 a 10.000 euro.

Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Scuola, “prorogare il contratto degli insegnanti precari”

Giovanna D’Agostino è la presidente dell’Associazione “Insieme per il sostegno” di cui fanno parte centinaia di insegnanti precari. In questa intervista si fa portavoce del sentire degli insegnanti precari chiedendo al Governo Conte la proroga del contratto al 31 agosto per tutti i precari della scuola
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona