Ragusa, scovata serra per la produzione di marijuana: arrestato 54enne | VIDEO :ilSicilia.it
Ragusa

la scoperta delle forze dell'ordine

Ragusa, scovata serra per la produzione di marijuana: arrestato 54enne | VIDEO

di
18 Febbraio 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Mercoledì sera, 17 febbraio scorso, nell’ambito di un servizio di prevenzione e contrasto dei reati in genere, gli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Comiso hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato nei confronti di F.M., di cinquantaquattro anni, già noto alle forze dell’ordine, poiché intento nella produzione ai fini dello spaccio di un’ingente quantità di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

In particolare, i poliziotti del Commissariato casmeneo, nel corso di un servizio di perlustrazione della campagna ricadente tra i territori dei Comune di Comiso e Vittoria, si imbattevano in un appezzamento di terra sito in contrada Corallo-Salmè, agro del comune di Vittoria, coltivato ad arboreto, al cui interno, ben celata, riuscivano ad intravedere la sagoma di una serra di modeste dimensioni.

Gli agenti  all’interno della serra hanno rinvenuto una produzione fuori suolo di circa 300 piante di cannabis.

Nel corso delle perquisizioni eseguite all’interno dei manufatti rurali insistenti nell’azienda veniva rinvenuta un’ulteriore quantità di cannabis già essiccata, del peso complessivo di 166 grammi contenuta in due barattoli di vetro ed in un recipiente in plastica, 2 grinder, un bilancino di precisione e lampade a luce ultravioletti.

Tutte le piante sono state sottoposte a sequestro, unitamente all’ulteriore quantità di sostanza già essiccata, ai fini del successivo esame di laboratorio.

F. M. è stato tratto in arresto per il reato di produzione e spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione del Pubblico ministero, associato alla Casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin