Ragusa, tentano rapina tra Natale e Santo Stefano: due arresti :ilSicilia.it
Ragusa

La polizia li ha attesi al varco

Ragusa, tentano rapina tra Natale e Santo Stefano: due arresti

di
27 Dicembre 2017

E’ finito male il tentativo di rapina “in due tempi” di due uomini di San Giovanni Gemini (AG), che tra Natale e Santo Stefano hanno portato via 30 mila euro custoditi nella cassa continua di un supermercato di via Anfuso, a Ragusa: i due, che ieri all’alba avevano fatto ritorno sul luogo del delitto per completare il “colpo”, sono stati arrestati dalla polizia che li attendeva.

Sono così finiti in manette Gaetano e Alfonso Maggio, padre e figlio, di 61 e 27 anni. I ladri avevano fatto un primo tentativo riuscendo ad aprire uno sportello ma non la cassaforte. L’indomani alle 5 sono tornati e dopo aver prelevato il denaro sono stati fermati dagli uomini della Mobile che erano stati avvertiti del tentato furto dai titolari dell’esercizio.

A casa dei due arrestati, che vivono a San Giovanni Gemini, i poliziotti hanno trovato un laboratorio di chiavi contraffatte e alcune micro-videocamere, probabilmente utilizzate per filmare l’inserimento dei codici di sicurezza delle casseforti da parte degli addetti ai prelievi per conto di un’agenzia di vigilanza.

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.