Rap: "A lavoro anche a Ferragosto". La normalità spacciata per straordinario a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

Excusatio non petita, accusatio manifesta

Rap: “A lavoro anche a Ferragosto”. La normalità spacciata per straordinario a Palermo

14 Agosto 2019

«Vigilia di Ferragosto in piena attività per mantenere il più possibile pulita e decorosa la nostra Città. Ribadisco il concetto che sui rifiuti non si deve fare politica… Un ringraziamento a tutti gli operatori Rap fortemente impegnati su vari fronti». Scrive così il presidente della RAP, Giuseppe Norata, per sottolineare l’intervento in via dell’Airone a Palermo.

Dicevano i latini: “Excusatio non petita, accusatio manifesta”. Evidentemente questa città in cui il problema rifiuti è perenne, un intervento che dovrebbe essere routine quotidiana, normalità, lo si spaccia come qualcosa di eccezionale.

Lavorare a Ferragosto, specialmente per una città come Palermo dove l’emergenza munnizza è atavica, non sembra qualcosa da dover promuovere.

La differenziata che non decolla, le discariche abusive, gli abbandoni indiscriminati, la sesta vasca di Bellolampo chiusa (e la settima ancora da costruire)… La Rap semmai dovrebbe lavorare sempre e in silenzio, senza pubblicizzare proprio nulla, chiedendo forse anche scusa ai cittadini che pagano una delle Tari più care d’Italia per avere un servizio non all’altezza.

g7 taorminaDimostrazione è la recente scelta del sindaco Orlando di voler fare dietrofront sul servizio di manutenzione delle strade cittadine, che dal prossimo anno sembrerebbe che sarà affidato a ditte private esterne. Ciò, a detta della consigliera Sabrina Figuccia “certifica due cose: il completo fallimento dell’amministrazione Orlando nel settore, ma soprattutto il clamoroso voltafaccia su uno dei mantra del sindaco, quello di fare rimanere pubblica la gestione di qualunque servizio, compresa la manutenzione delle strade”.

 

Tag: