Rapinava i negozi del centro storico: fermata giovane palermitana :ilSicilia.it
Palermo

Dagli smartphone, tablet, borse, portafogli, zaini, ai farmaci

Rapinava i negozi del centro storico: fermata giovane palermitana

di
23 Febbraio 2019

La Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa dal Tribunale di Palermo, a carico di G.V. 24enne palermitana, autrice di numerosi furti e rapine nel centro storico.

Gli agenti hanno intrapreso un’intensa attività info-investigativa che ha posto la parola fine alle scorribande, iniziate a febbraio dello scorso anno e terminate ad ottobre, di una giovane palermitana, diventata ormai lo “spauracchio” di alcuni negozianti del centro storico, ai danni dei quali aveva messo a segno numerosi colpi.

La 24enne, entrava in azione seguendo un copione ormai consolidato ovvero, dopo aver fatto ingresso nell’attività commerciale da depredare, distraeva abilmente la vittima e del tutto indisturbata, “arraffava” tutto ciò che le capitava sottomano: smartphone, tablet, borse, portafogli, zaini, farmaci ecc.

L’input all’attività investigativa è stato dato dal susseguirsi di denunce da parte di  alcuni negozianti, vittime di furti caratterizzati dallo stesso modus operandi nonché da descrizioni similari in ordine all’autrice del reato.

In un caso la giovane, vistasi scoperta ha reagito ferendo la vittima che nel frattempo ha tentato di fermarla.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin