20 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 10.13
Palermo

scoperti i killer di un delitto di mafia

Rapito da finti agenti, strangolato e sciolto nell’acido, quattro arresti all’alba [Video]

30 Maggio 2017

Rapito mentre era in auto con la figlia di sei anni, portato in un casolare di campagna, torturato, strangolato e sciolto nell’acido.

Morì in questo modo atroce Giampiero Tocco, ucciso con il metodo della lupara bianca nell’ottobre del 2000.

Adesso gli esecutori materiali di quel delitto hanno un nome.  I carabinieri del nucleo investigativo di Palermo, su richiesta della Dda, hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di Freddy Gallina, Giovan Battista Pipitone, Vincenzo Pipitone e Salvatore Gregoli,

I mandanti furono i capimafia Salvatore e Sandro Lo Piccolo, già condannati all’ergastolo. I killer si presentarono vestiti da finti agenti di polizia.

L’inchiesta è stata coordinata dal procuratore di Palermo Francesco Lo Voi e dai pm Roberto Tartaglia, Amelia Luise e Annamaria Picozzi.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.